A cosa serve la cartella DCIM e quali sono le sue caratteristiche?

Home / Webmaster / A cosa serve la cartella DCIM e quali sono le sue caratteristiche?
A cosa serve la cartella DCIM e quali sono le sue caratteristiche?

Che tu prenda una fotocamera o un telefono cellulare, tutte le tue foto vengono archiviate nella cartella DCIM. Questa cartella apparirà sul dispositivo in cui sono state registrate le foto. L’obiettivo è che tutte le fotocamere e le schede digitali funzionino in armonia tra loro.

Che cos’è l’abbreviazione DCIM?
La cartella DCIM, costituita dalle iniziali delle parole nella frase Digital Camera IMages, è in realtà il nome assegnato a uno standard. Questo metodo è noto dal 2003 come standard chiamato DCF basato su un documento organizzato dalla giapponese Electronics and Information Technology Industry Association. La cartella in cui verranno posizionate le foto in base alla definizione DCF è stata determinata come DCIM. La caratteristica più sorprendente di questa cartella è che contiene molte altre sottocartelle. Di norma, queste sottocartelle sono composte da un numero di 3 cifre e un nome di 5 lettere.

Proprietà sottocartella di DCIM
Il numero di cartelle da aprire nella cartella DCIM può essere più di una. Ci sono alcune regole per nominare qui. Un nome di 8 caratteri viene dato quando si nomina la sottocartella. Questo nome è composto dai primi 3 caratteri tra 100 e 999. I successivi 5 caratteri devono essere alfanumerici. I caratteri alfanumerici scelgono anche le lettere preferite dai produttori e simboleggiano i loro marchi.

A causa del fatto che tutti i dispositivi utilizzano lo stesso standard in comune, i dispositivi trovano la posizione delle foto salvate su schede SD con questo standard e riconoscono la cartella DCIM come la cartella con le foto. Quando viene stabilita una connessione tra i due dispositivi, entrambi i dispositivi riconoscono la cartella DCIM e sanno come usarla.

Ad esempio, quando sono collegati 2 dispositivi, il software utilizzato per trasferire o visualizzare le foto riconoscerà automaticamente la cartella DCIM. Ora sai a cosa serve la cartella denominata DCIM. Se DCIM non fosse utilizzato come standard, ogni dispositivo avrebbe una cartella che ha determinato. Quando si rimuove la scheda da un dispositivo e la si inserisce in un altro dispositivo, si verificano problemi di compatibilità con la cartella sulle foto sulla scheda SD.

Lascia un commento

Lindirizzo email non verrà pubblicato, i campi obbligatori sono contrassegnati con *