Che cos’è la latenza? Come eseguire il Test della Latenza

Sia throughput che la latenza sono comunemente usati per misurare le prestazioni della rete e migliorare i tempi di caricamento. La latenza può essere considerata come il tempo necessario per eseguire un’azione, mentre la velocità effettiva può essere considerata come il numero di azioni che possono essere eseguite in un’unità di tempo. In altre parole, la latenza misura la velocità con cui i dati vengono trasferiti, mentre il throughput indica la quantità di dati che possono essere inviati.

La latenza è una misura della differenza di tempo tra causa ed effetto. Nel mondo reale possiamo dire semplificando, il tempo di stacco impiegato di una freccia dall’arco verso il bersaglio, ecco quel millisecondo del distacco della freccia dall’arco si chiama Latenza.

Nei moderni dispositivi informatici, tutti questi tempi sono in genere molto brevi, poiché i dispositivi possono eseguire miliardi di operazioni al secondo. Questi ritardi di nanosecondi si sommano, specialmente sulle trasmissioni che devono viaggiare più lontano. Se abiti in prossimità di una cabina distribuzione di internet con cui comunichi puoi avere latenze di dieci o anche otto millisecondi. Su Internet, tuttavia, questa è in genere la latenza più bassa che puoi vedere a causa della quantità di infrastruttura coinvolta. Le reti locali possono vedere latenze inferiori al millisecondo.

La larghezza di banda è un altro concetto che è spesso associato alla latenza. Larghezza di banda descrive la capacità massima di una connessione di rete/Internet. Minore è la larghezza di banda di una rete, maggiore è la latenza.

Un’elevata latenza di rete può aumentare notevolmente i tempi di caricamento delle pagine Web, interrompere i flussi video e audio e rendere inutilizzabile un’applicazione. Uno dei motivi principali della scarsa latenza è la geografia. Le reti IP (Internet Protocol) altamente distribuite attraversano grandi distanze, aggiungendo tempo di trasmissione che può far deragliare un’applicazione. In ogni situazione in cui la latenza tra il rilevamento e la risposta deve essere estremamente bassa, ad esempio come inviare file tramite Bluetooth l’essere ​​più vicino possibile alla fonte dei dati, aumenterà la velocità e la qualità del trasferimento.

Come misurare la latenza tramite Ping

Un test ping WiFi misura la latenza in millisecondi per informare un utente del tempo impiegato dai dati per viaggiare su Internet e poi tornare alla loro origine. Una latenza più alta significa tempi di caricamento più lenti e una latenza più bassa significa tempi di caricamento più rapidi. Nota che mentre il termine tecnico è latenza, sia “ping” che “latenza” sono spesso usati in modo intercambiabile. 

Se stai per allacciare una rete in casa dal qualsiasi fornitore, puoi chiedere all’operatore la latenza della connessione tra cabina e la tua abitazione. Se nel caso hai già una linea per misurare la latenza potrebbe richiedere apparecchiature speciali e complesse o la conoscenza di comandi e programmi speciali per computer; in altri casi, la latenza può essere misurata con un cronometro. I gestori di rete hanno una serie di strumenti tra cui scegliere per farlo, inclusi Traceroute, My traceroute (MTR) e Ping.

Puoi utilizzare dei strumenti online che ti permettono di misurare la latenza in tempo reale con un semplice clic per avviare il test. Oppure puoi utilizzare il terminare del tuo pc. Una volta aperto il terminale, digita e premi Invio il comando ping <domain> domain può essere sostituito con l’indirizzo IP.

Dato l’elenco dettagliato sul ping devi notare, che tra 20-50ms è una ottima connessione, tra 50-100ms e una buona connessione, una risposta del ping che supera i 100ms non va affatto bene.

Come misurare la latenza con traceroute

Avvia sempre il terminare come nell’esempio di prima digita tracert domain.ltd oppure indirizzo IP.

I segnali wireless sono sensibili ai fattori ambientali. Il numero di dispositivi sulla rete, così come di che tipo di connessione e la banda, può influire sull’efficacia dei trasferimenti di dati da e verso il router.

Per finire la latenza è il ritardo tra una causa e un effetto. Tecnicamente è il ritardo all’effetto reale. L’attesa fino all’effetto percepito viene spesso definita latenza nelle reti di computer. Tuttavia, dovrebbe essere più appropriatamente chiamato tempo di andata e ritorno. La latenza di una connessione dipende principalmente dalla distanza tra le due estremità.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. Metà Free e Metà Freelancer.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Consenti gli annunci sul nostro sito

Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ti ricordiamo che finanziamo il nostro sito soltanto con le pubblicità per sostenere ogni giorno migliaia di lettori. Non essere crudele, disattiva il blocco dei annunci.