Che cos’è LA (Load Average)

Nelle piattaforme Unix, incluso Linux, il lavoro di calcolo svolto dal sistema viene sempre preso in considerazione. Dunque il carico del sistema non è altro che il lavoro computazionale svolto dal sistema. Questo valore viene visualizzato come numero e lo chiamiamo Load Averenge (Carico del Server). Avere sotto occhio il carico del server è fondamentale per comprendere le prestazioni del server; in caso di sovraccarico, è necessario interrompere o ottimizzare i processi che consumano quantità elevate di risorse o fornire più risorse per bilanciare il carico di lavoro. 

La media del carica del server rappresenta il carico medio del sistema in un periodo di tempo specifico. Appare convenzionalmente sotto forma di tre numeri che rappresentano il carico del sistema durante gli ultimi periodi di uno, cinque e quindici minuti.

Nel grafico qui sopra abbiamo un esempio di LA1, LA5 e LA15. Come abbiamo spiegato delle righe precedenti 1,5,15 riferisco al tempo specifico del carico del server nell’arco di 1 – 5 e 15 minuti. In genere, il comando top o uptime fornirà la media di carico del tuo server con un output simile a:

con il comando top;

Se invece desideri qualcosa di più colorato utilizza il comando htop.

Facciamo insieme un esempio più chiaro per informarci di più su questi parametri; ll carico medio del server varia quando hai più CPU sul tuo sistema, supponiamo che tu abbia un dual core.

Ora, che dire di quei tre numeri? 0,6 è la media dell’ultimo minuto, 0,5 è la media degli ultimi cinque minuti e 0,5 è la media degli ultimi 15 minuti. Il che ci porta alla domanda:

Quale media dovrei osservare?

In un sistema multiprocessore, il carico è relativo al numero di core del processore disponibili. Il punteggio “100% di utilizzo” è 1,00 su un sistema single-core, 2,00 su un dual-core, 4,00 su un quad-core, ecc. Dovresti guardare le medie di 5 o 15 minuti. Francamente, se la tua casella supera 1,0 sulla media di un minuto, stai ancora bene. È quando la media di 15 minuti va a monte di 1,0 e rimane lì che devi agganciare. (ovviamente, come abbiamo appreso, adatta questi numeri al numero di core del processore del tuo sistema). Un carico di 1,00 è il 100% di utilizzo della CPU su un single-core. Su un dual-core, il carico è di 2,00 il 100% di utilizzo della CPU e cosi via dicendo.

Riguardando il primo immagine che abbiamo condiviso dovresti sempre puntare a tenere controllato la linea rosso siglato LA15. Il valore di quest’ultimo idealmente non deve superare l’1.0. Se nel caso dovesse superare vorrà dire che hai molto traffico oppure potrebbe essere anche qualche attacco DDOS oppure hai qualche impostazione da dover ottimizzare che sta creando il sovraccarico del server nell’arco dei 15 Min.

Un esempio tutto pratico

Supponiamo che il sistema abbia 2 CPU, utilizza il carico medio di 15min di valore 0.05.

(Carico medio/Numero di CPU) x 100

(0.05 / 2) x 100

2,5%

Quindi un carico di 0.05 per 15 minuti utilizza il 2,5% della capacità dei processori. Tieni presente che non è mail detto che 0.05 sia costante potrebbe variare in base a tante circostanze. Se nel caso del nostro esempio il carico medio fosse misurato in minuti, in quell’istante potresti avere qualche processo in esecuzione a priorità alta. Quindi potresti considerarlo alto per il momento, quindi cerca sempre di calcolare il medio carico di 15 minuti per verificare l’ottimale funzionamento del server.

E tutto.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. Metà Free e Metà Freelancer.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Consenti gli annunci sul nostro sito

Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ti ricordiamo che finanziamo il nostro sito soltanto con le pubblicità per sostenere ogni giorno migliaia di lettori. Non essere crudele, disattiva il blocco dei annunci.