Che cos’è la “piromania”, la malattia che induce le persone ad appiccare incendi

La piromania è un tipo di disturbo del controllo degli impulsi che in letteratura si manifesta come incapacità di resistere all’accensione di un incendio. Le persone con piromania sanno che appiccare il fuoco è dannoso. Ma accendere un fuoco è l’unico modo per alleviare la tensione e l’ansia accumulate. Le persone che soffrono di piromania provano soddisfazione o sollievo solo dopo aver avuto un incendio.

La piromania può spesso essere chiamata erroneamente alle persone. Uno dei più grandi malintesi è considerare un piromane o chiunque appicca un fuoco. La piromania è spesso usata come sinonimo dei termini incendio doloso o incendio, ma i concetti sono molto diversi l’uno dall’altro. Mentre la piromania è una condizione psichiatrica, l’incendio doloso è un crimine. Questo disturbo psicologico estremamente raro non è un disturbo ben studiato perché è così, coiè raro. Pertanto, la sua causa o il suo trattamento non sono ancora noti esattamente.

Un piromane appicca fuoco una volta ogni 6 settimane circa. I sintomi iniziano nell’adolescenza e possono durare fino all’età adulta. Sintomi della piromania:

  • Una voglia incontrollabile di accendere un fuoco
  • Ammirazione per gli incendi e il suo armamentario
  • Piacere, fretta o relax mentre si accende o si vede un fuoco
  • Nervosismo o eccitazione per l’inizio dell’incendio
blank

Cause della piromania

La causa esatta della piromania non è ancora nota. Simile ad altre condizioni di salute mentale, si pensa che la piromania sia correlata a determinati squilibri nelle sostanze chimiche del cervello, nei fattori di stress o nella genetica.

In generale, possono esserci molte ragioni per accendere un incendio senza una diagnosi di piromania. Ecco alcuni motivi di seguito:

  • Altri disturbi psichiatrici: le persone con piromania hanno spesso altri problemi psichiatrici. Questi possono essere ansia, abuso di sostanze, dipendenza, depressione, disturbo da deficit di attenzione, disturbi dell’umore o difficoltà di apprendimento.
  • Eredità: la piromania è un tipo di disturbo del controllo degli impulsi. Gli studi hanno dimostrato che tali disturbi hanno una componente genetica. Le persone con disturbi del controllo degli impulsi come la piromania hanno molte più probabilità di altre persone di avere parenti con disturbi psichiatrici.
  • Sostanze chimiche del cervello: il tuo cervello produce sostanze chimiche che controllano il modo in cui pensi, agisci e senti. Le persone con uno squilibrio chimico nel cervello possono essere più suscettibili alla piromania.
  • Fattori di stress: la piromania può essere collegata a eventi stressanti come una grave perdita o abusi sui minori.
  • Trigger: a volte i trigger, come un pensiero o un farmaco, possono causare cambiamenti nelle sostanze chimiche del cervello. Questo potrebbe portarti ad associare l’accensione di un fuoco al sentirsi bene.

Genetica

Sebbene la ricerca sul disturbo sia limitata a causa della rarità dei casi di piromania, l’impulsività della piromania può essere considerata ereditaria. Questa situazione non è limitata alla piromania. Molti disturbi mentali sono considerati moderatamente ereditari. La dopamina e la serotonina, che aiutano a regolare il controllo degli impulsi, possono essere influenzate dai nostri geni. 

La piromania di solito non viene diagnosticata fino all’età di 18 anni, ma i sintomi della piromania possono iniziare a manifestarsi durante l’adolescenza. Alcuni rapporti scientifici suggeriscono che l’insorgenza della piromania può verificarsi in individui all’età di 3 anni. Gli atti di bruciare qualcosa da bambini, che possono essere considerati l’inizio della piromania, possono verificarsi nei bambini per molte ragioni.

blank

Rischio di piromania

Come abbiamo detto molto prima, la piromania è una malattia molto rara. Per questo motivo, non è stata studiata così estesamente come altre condizioni. Secondo la ricerca finora, la piromania è stata associata a:

  • Gli uomini hanno molte più probabilità di essere piromantici rispetto alle donne
  • Avere un’intelligenza al di sotto del normale
  • Disturbi dell’umore
  • Maltrattamento sui minori da piccoli
  • Avere disturbo da deficit di attenzione e iperattività
  • Stress famigliare

Trattamento della piromania

La piromania può diventare cronica se non trattata, quindi è estremamente importante per i piromani cercare aiuto. Non esiste un unico trattamento raccomandato dai medici per questa condizione. Il trattamento della piromania, come per qualsiasi malattia, può variare da persona a persona. Per questo motivo, potrebbe essere necessario del tempo per trovare la migliore combinazione per il piromane in cerca di aiuto. Di seguito puoi trovare alcune opzioni utilizzate nel trattamento della piromania.

  • terapia comportamentale cognitiva
  • Altre terapie comportamentali, come la terapia di evitamento
  • Antidepressivi come gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI)
  • Farmaci ansiolitici (ansiolitici)
  • farmaci antiepilettici
  • antipsicotici atipici
  • Litio
  • Anti-androgeni

La terapia cognitivo comportamentale aiuta a lavorare sugli impulsi e sui fattori scatenanti di una persona. I medici aiutano anche i loro pazienti a trovare le proprie tecniche di coping per affrontare i loro impulsi. Inoltre, se a un bambino viene diagnosticata la piromania, potrebbe essere necessaria una terapia congiunta con i genitori o l’educazione dei genitori.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No More Posts