Che cos’è la Ram ECC?

ECC Ram viene utilizzato solamente a livello server, sebbene ECC Ram sia prodotto per server, ci sono anche versioni che possono essere preferite nei computer usati quotidianamente. ECC, particolarmente preferita nei server e nelle workstation, assicura che gli errori vengano rilevati nella comunicazione con processori e altro hardware e che gli errori vengano eliminati all’istante. Lo scopo di ECC è correggere i dati corrotti e segnalarli al sistema nel caso in cui non possano essere corretti. Gli errori che si verificano durante la comunicazione con il processore o altro hardware vengono verificati con il supporto ECC e la loro ricorrenza viene prevenuta. Pertanto, il sistema procede senza errori. Le interferenze elettroniche e magnetiche oi raggi cosmici possono corrompere i dati in memoria. Combattendo il danneggiamento dei dati rilevando e correggendo automaticamente gli errori di memoria, la tecnologia ECC è essenziale per professionisti e aziende con dati critici. 

Invece fisicamente, ciò che distingue la memoria ECC dalla memoria non ECC (come la RAM utilizzata nei laptop/desktop) è che la RAM ECC ha 9 chip di memoria invece di 8 (i chip di memoria vengono utilizzati per memorizzare i dati richiesti dalla CPU). Il chip di memoria aggiuntivo della RAM ECC viene utilizzato per il rilevamento e la correzione degli errori insieme ad altri otto chip di memoria.

blank

La memoria ECC si rivolge a carichi di lavoro di classe enterprise, quindi la maggior parte delle schede madri per PC non supporta la RAM ECC o esegue RAM ECC senza funzionalità ECC. Per sfruttare appieno i vantaggi della RAM ECC, è necessaria una scheda madre per workstation/server. Va inoltre notato che le RAM ECC sono più costose delle RAM non ECC a causa del chip di memoria aggiuntivo. Lo svantaggio della RAM ECC funziona più lentamente della RAM non ECC perché il controllo degli errori richiede più tempo.

Funzionamento

Il codice di correzione degli errori è un’operazione matematica che garantisce che i dati archiviati in memoria siano corretti. In caso di errore, ECC consente inoltre al sistema di rigenerare dati precisi in tempo reale. ECC utilizza un sistema di formato di parità più avanzato, che è un metodo per utilizzare un singolo bit di dati (un bit di parità) per rilevare errori in gruppi di dati più grandi, come i tipici dati a otto bit utilizzati per rappresentare i valori nella memoria di un computer . Sfortunatamente, mentre un bit di parità consente al sistema di rilevare un errore, non fornisce informazioni sufficienti per correggere l’errore di dati.

La maggior parte dei sistemi informatici sposta i dati in blocchi più grandi di 64 bit. Invece di generare un bit di parità in più per ogni otto bit di dati, ECC produce sette bit in più per 64 bit di dati. Il sistema applica un complesso algoritmo matematico sui sette bit di dati in più per garantire che gli altri 64 bit siano corretti. Se un singolo bit è sbagliato (un errore di un bit), l’algoritmo ECC può ricostruire i dati, ma segnala solo errori più grandi (due o più bit) al sistema.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No More Posts