Che cos’è Sata?

Che si tratti di un disco rigido (HDD), un’unità a stato solido (SSD) o un’unità ottica, quasi tutti utilizzavano SATA fino a tempi molto recenti. Questo non è sempre il caso in quanto sono disponibili standard più recenti per le unità ad alta velocità. Tuttavia, insieme a PCIe e NVMe, SATA è ancora un attore importante, soprattutto quando si tratta di HDD e SSD di dimensioni maggiori.

SATA è anche una tecnologia di connessione point-to-point, ovvero una connessione fisica diretta e priva di interferenze tra uno o più dispositivi collegati. Questo è stato un grande passo avanti rispetto ai vecchi connettori PATA. Da allora, oltre alle interferenze esistenti, è stato necessario configurare preventivamente il dispositivo come master e l’altro come slave affinché il collegamento fosse possibile.

Che cos’è Sata?

SATA (Serial Advanced Technology Attachment)

Sebbene esistano numerosi prodotti informatici chiamati dispositivi “SATA”, questo è il motivo per cui vengono utilizzati perché utilizzano essi stessi l’interfaccia SATA. In altre parole, i cavi che li collegano al resto del computer sono collegati a una porta SATA sull’unità e ad altre porte sulla scheda madre.

Sebbene i connettori SATA siano generalmente descritti come una singola porta o connettore, SATA ne comprende in realtà due: il connettore dati e il connettore di alimentazione. Il primo è un connettore a 7 pin corto a forma di “L“, mentre il secondo è un connettore a 15 pin più lungo: tutte e due sono a “L”.
Entrambi i connettori tendono ad essere invertiti nelle unità in cui consentono la connessione, con le rispettive basi a “L” una di fronte all’altra. Oltre la lunghezza, possono essere separati l’uno dall’altro da cavi collegati ad essi. Laddove il cavo dati SATA è quasi sempre realizzato in plastica solida che si estende in un cavo piatto a banda singola, il connettore di alimentazione SATA si estenderà dalla sua testa a più cavi sottili e rotondi di diversi colori.

Entrambi i cavi sono necessari per il funzionamento dei dispositivi SATA e per entrambi i lavori. Il cavo dati fornisce una connessione ad alta velocità al resto del computer, trasferendo le informazioni avanti e indietro come desiderato, mentre il cavo di alimentazione fornisce alimentazione all’unità in primo luogo.

Esistono alcuni tipi diversi a cui prestare attenzione. SATA è stato introdotto per la prima volta nel 2000 e ha sostituito i vecchi cavi a nastro PATA. È stato rivisto nel 2003 e di nuovo nel 2004 e nel 2008, portando SATA alla terza versione, comunemente denominata SATA III o 3.0. Questi standard hanno aumentato la velocità e aggiunto funzionalità aggiuntive per abilitare unità di archiviazione più veloci e affidabili, ma non hanno modificato l’aspetto fisico del connettore SATA. SATA III è l’interfaccia SATA più comune in uso oggi.

Ma ci sono state diverse interfacce SATA alternative nel corso degli anni. mSATA per laptop è stato rilasciato nel 2011. L’ultima generazione di questa tecnologia è lo standard M.2, ma la più veloce di queste unità è andata oltre l’interfaccia mSATA e ora utilizza le porte PCIexpress per prestazioni più elevate.

SATA Express consentiva la compatibilità incrociata con le unità SATA III e PCIexpress, ma non era un’opzione popolare, poiché offriva velocità simili a SATA per le unità esterne eSATA. La maggior parte delle unità esterne ad alta velocità oggi utilizza connessioni USB 3.0, spesso con lo standard del connettore di tipo C.

SATA è ancora uno standard di connettività importante, soprattutto per dischi rigidi e SSD più grandi nella gamma multi-terabyte, ma per coloro che preferiscono le prestazioni, sono preferibili le unità M.2 e NVMe più recenti. Sono più costosi, ma il collegamento a uno slot PCIexpress anziché a una porta SATA fornisce una connessione che non è vincolata dai limiti dei cavi SATA e consente alle unità di funzionare a velocità di trasmissione dati molto più elevate. Per alcuni, è veloce quanto gigabyte di dati al secondo, rispetto al limite hard SATA III di 600 MBps.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. Metà Free e Metà Freelancer.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Consenti gli annunci sul nostro sito

Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ti ricordiamo che finanziamo il nostro sito soltanto con le pubblicità per sostenere ogni giorno migliaia di lettori. Non essere crudele, disattiva il blocco dei annunci.