Come installare Cockpit in Locale su Ubuntu

Cockpit consente di amministrare il tuo server da un browser ed eseguire attività di sistema. Con Cockpit puoi avviare container, amministrare lo storage, configurare reti e ispezionare i log. Questo strumento è abbastanza amichevole per i nuovi utenti di Linux e utile anche per gli amministratori esperti.

A partire da Ubuntu 18.04 e versioni successive, Cockpit è incluso nel repository APT di sistema. Dovrai aggiornare l’indice dell’elenco delle applicazioni per poter vedere il pacchetto.

sudo apt update

installa Cockpit su Ubuntu 22.04 con il comando

sudo apt install cockpit

Dopo aver installato, puoi accedere all’interfaccia web del cockpit utilizzando uno qualsiasi dei tuoi browser preferiti come Mozilla Firefox, Chrome, ecc. Per accedere alle funzionalità dell’utility Cockpit, digita il seguente URL nella barra degli indirizzi del tuo browser:
http://localhost:9090

Le credenziali di accesso sono quelli stabiliti all’installazione di ubuntu.

La seguente interfaccia web del cockpit viene mostrata nel tuo browser:

Puoi aggiungere ulteriori server per il monitoraggio, ma ricorda prima di aggiungere altri monitoraggi cockpit deve essere installato anche lato server. Per rimuovere Cockpit utilizza il comando;

sudo apt-get purge --remove cockpit

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. Metà Free e Metà Freelancer.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Consenti gli annunci sul nostro sito

Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ti ricordiamo che finanziamo il nostro sito soltanto con le pubblicità per sostenere ogni giorno migliaia di lettori. Non essere crudele, disattiva il blocco dei annunci.