Pagina inizialeMicrosoftCome installare Windows su un computer FreeDOS?

Come installare Windows su un computer FreeDOS?

FreeDOS è un sistema operativo libero e open source per computer che assomiglia e funziona in modo simile al sistema operativo MS-DOS. FreeDOS può essere utilizzato per eseguire molti programmi DOS e altre applicazioni basate su interfaccia a riga di comando. Molte persone hanno acquistato un laptop senza un sistema operativo importante in passato. Inoltre, se stai cercando un nuovo computer portatile, devi aver visto spesso il termine “FreeDOS” sulle pagine web. Quando acquisti un computer di questo tipo, vedrai l’interfaccia DOS, che puoi riconoscere con l’iconico “C: prompt dei comandi”.

Allora cos’è questo FreeDOS? Possiamo installare i sistemi operativi che vogliamo su questi computer? Sì, se hai una certa familiarità con la tecnologia, puoi installare un sistema operativo come Windows o Linux in pochi passaggi. Ora parliamo prima di FreeDOS, poi diamo un’occhiata al modo in cui seguiremo per costruire un sistema più funzionale.

Il sistema operativo Windows di Microsoft è ancora il sistema operativo preferito nel mercato dei PC. Tuttavia, si tratta di un software a pagamento e i produttori di hardware devono pagare un canone di licenza a Microsoft per commercializzare i propri dispositivi con Windows installato. Naturalmente, poiché i produttori di hardware spesso acquistano milioni di licenze contemporaneamente, Microsoft addebita loro prezzi speciali. Tuttavia, il costo della licenza di Windows si riflette ancora nel costo totale del dispositivo.

È possibile trovare molti computer senza sistema operativo Windows sul mercato. Al fine di ridurre i costi e competere con i concorrenti, i marchi offrono al consumatore l’opportunità di scegliere modelli senza sistema operativo Windows. Il costo non è l’unico motivo per scegliere un computer che non viene fornito con Windows dalla fabbrica.

A volte l’utente può avere una licenza Windows che ha acquistato in precedenza e potrebbe volerla utilizzare sul suo nuovo computer. Alcuni utenti potrebbero preferire utilizzare diversi sistemi operativi come diverse versioni di Linux. Di conseguenza, questa opzione viene presentata al consumatore.

Cos’è FreeDOS?

Il successore DOS open source è preinstallato da molti rivenditori in preparazione per l’installazione di Windows o Linux, ovvero come segnaposto. I computer senza tale Windows installato potrebbero essere disponibili con una versione Linux gratuita. Ma spesso produttori DOS gratuito Preferiscono sistemarsi. FreeDOS è in realtà una versione aggiornata e completamente gratuita del primo sistema operativo DOS di Microsoft.

Sebbene in teoria sia un “sistema operativo”, oggi non è possibile per un utente ordinario fare molto con FreeDOS. Pertanto, per utilizzare un computer dotato di FreeDOS, è necessario installare un sistema operativo più avanzato come Linux o Windows.

Come installare Windows su un computer FreeDOS?

Innanzitutto, iniziamo creando un supporto di installazione di Windows. Possiamo eseguire l’installazione con DVD, USB o altri dispositivi di archiviazione. Tuttavia, come sai, le chiavette USB sono piuttosto piccole e pratiche. Per noi è sufficiente una memoria flash di almeno 8 GB. Tuttavia, come sempre, utilizzeremo il software Rufus per creare l’USB di installazione.

Quello che ti serve:

Ora andiamo per gradi.

Come creare una USB di installazione di Windows con Rufus

  • Rufus scarica qui.
  • Dopo aver scaricato il piccolo strumento, aprilo. Seleziona il file ISO che hai scaricato dalla sezione “Selezione avvio”.
  • Poiché installeremo UEFI, impostiamo il “Layout della partizione del disco” su GPT. Se hai intenzione di installare su un vecchio sistema che non supporta UEFI, puoi scegliere MBR.
  • Quindi diciamo “Avvia” e dopo aver atteso un po’, il processo di scrittura nella memoria termina.

Iniziamo l’installazione

Ora dobbiamo avviare il nostro computer tramite USB (o DVD) che abbiamo appena creato. Alcuni PC e laptop si avviano automaticamente dai dispositivi USB collegati. Se l’installazione non si avvia dopo aver riavviato il computer e Windows si avvia normalmente come sempre, ci sono alcune cose che dobbiamo fare.

Dobbiamo accedere al BIOS per modificare la priorità di avvio. Spieghiamo nel dettaglio come fare:

Come accedere al BIOS

Ogni volta che riscontri un fastidioso errore del computer, esegui un aggiornamento della CPU o desideri modificare il dispositivo di avvio BIOPotrebbe essere necessario accedere a . Laptop e PC con Windows offrono due semplici modi per accedere al BIOS, controllare le impostazioni e aggiornarle.

Tasto di scelta rapida durante l’avvio

I computer eseguono un rapido processo POST per mantenere le persone in attesa nella schermata di avvio e avviarsi rapidamente. Per questo motivo è utile agire rapidamente per entrare nel BIOS.

Sfortunatamente, tutti i produttori di computer e schede madri specificano chiavi diverse per consentirci di accedere al BIOS.

Se non conosci l’esatto tasto di scelta rapida della marca che stai utilizzando, l’elenco delle chiavi del BIOS di seguito potrebbe aiutarti.

  • acero: F2 o DEL
  • ASUS: F2 per tutti i computer | F2 o DEL per schede madri
  • Dell: F2 o F12
  • PS: ESC o F10
  • Lenovo: F2 o Fn + F2
  • Lenovo (desktop): F1
  • Lenovo (ThinkPad): Invio + F1
  • MSI: DEL (schede madri e PC)
  • Tablet Microsoft Surface: Tieni premuto il pulsante di aumento del volume per un po ‘
  • PC di origine: F2
  • SAMSUNG: F2
  • Sony: F1, F2 o F3
  • Toshiba: F2

Quando premi questi tasti di scelta rapida durante l’avvio del computer, dovresti vedere direttamente la schermata del BIOS. Alcuni sistemi richiedono la pressione ripetuta dei tasti di scelta rapida e alcuni richiedono un’altra pressione del tasto oltre al tasto di scelta rapida. Come promemoria, puoi fare riferimento al manuale dell’utente o al sito Web del produttore per le informazioni più accurate sul tuo computer.

Menù del BIOS

Dopo aver effettuato l’accesso al BIOS, impostiamo il dispositivo di avvio come USB appena preparato, non HDD/SSD. I menu del BIOS possono variare in base al produttore, ma la logica è sempre la stessa. Nei menu di solito Boot, Opzioni di avvio e Ci sono opzioni come Priorità dispositivo di avvio.

Menu di avvio del BIOS

Come eliminare la partizione FreeDOS?

In effetti, facciamo le stesse cose con l’installazione di Windows che facciamo sempre.

  • Man mano che avanziamo nella fase di installazione, facciamo clic sull’opzione “Personalizzato: installa solo Windows”.
    • Quando arriviamo alla sezione di gestione del disco di Windows, cancelliamo la parte in cui è installato FreeDOS, se appare. Su alcuni sistemi, il nome di questa partizione potrebbe apparire in modo diverso, non FreeDOS. Puoi anche vedere che occupa circa 2-8 GB.
      Come eliminare la partizione FreeDOS
  • Se lo desideri, puoi anche apportare diverse modifiche in questa fase. Se lo desideri, puoi eliminare tutte le partizioni e partizionare le unità nelle capacità che desideri. Ma dovremo scegliere una partizione (assegnata come unità C:) per installare Windows.

Installazione Windows

Dopo aver impostato le partizioni e scelto il disco che desideri installare, puoi fare clic su Continua. Dopo averlo eliminato completamente, il sistema non allocherà più spazio per FreeDOS.

Più che installare Windows!

Oltre a installare Windows su un nuovo computer con solo FreeDOS installato, è anche utile assicurarsi che la versione del BIOS del dispositivo sia aggiornata. Gli aggiornamenti del BIOS non arrivano molto spesso, ma quando lo fanno, forniscono miglioramenti positivi alla potenza e alle capacità del dispositivo da non perdere.

Per quanto riguarda lo stesso Windows 10, sebbene sia installato senza problemi, non si può affermare che funzioni completamente. La configurazione hardware di ogni marca e modello varia. Ciò significa che i driver hardware potrebbero non essere sempre aggiornati e installati correttamente. A volte, quando apri la finestra Gestione dispositivi dopo che l’installazione di Windows è terminata su un nuovo computer, potresti incontrare molti punti esclamativi. Ciò significa che c’è un problema con i driver per quei dispositivi e impedisce al sistema di funzionare correttamente.

Perché i fornitori preferiscono FreeDOS?

Una delle soluzioni che l’industria ha escogitato per rendere i laptop più convenienti è lanciare il prodotto con il sistema operativo FreeDOS anziché Windows. Poiché FreeDOS è un sistema operativo gratuito, consente ai produttori di ridurre i costi. In questo modo, gli utenti possono acquistare il dispositivo che desiderano a un prezzo più conveniente. Quindi gli utenti installano il sistema operativo che hanno già sui loro dispositivi. Ad esempio, se disponi di una licenza di Windows 10, puoi utilizzare questa licenza sul tuo laptop FreeDOS.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *