Pagina inizialeTecnologiaCome sono state sviluppate le tecnologie di sicurezza Wi-Fi?

Come sono state sviluppate le tecnologie di sicurezza Wi-Fi?


La tecnologia Wi-Fi è riuscita ad essere tra le parti indispensabili della nostra vita di oggi. Wi-Fi, che significa “Wireless Fidelity”, significa un’area di connessione wireless che consente a molti dispositivi diversi di accedere a Internet senza cavi.

Le tecnologie Wi-Fi sono ora chiamate “Wi-Fi 1,2,3 ..” invece di nomi come “Wi-Fi 802.11a”. La tecnologia più utilizzata oggi è conosciuta come Wi-Fi 5. Con alcuni telefoni, tablet e modem che verranno introdotti quest’anno e oltre, la tecnologia Wi-Fi 6 entrerà maggiormente nelle nostre vite.

Mentre le tecnologie Wi-Fi si stanno sviluppando, le tecnologie di sicurezza Wi-Fi vengono sviluppate di conseguenza. Le tecnologie di sicurezza vengono costantemente aggiornate al fine di mantenere le reti Wi-Fi lontane dalle persone indesiderate e garantirne la sicurezza. Queste tecnologie sono le seguenti:

  • WEP (Wired Equivalent Privacy)
  • WPA (Wi-Fi Protected Access)
  • WPA2 (Wi-Fi Protected Access 2)
  • WPA3 (Wi-Fi Protected Access 3)

Che cos’è WEP (Wired Equivalent Privacy)?
In primo luogo, il tipo di crittografia WEP è stato impostato come standard di sicurezza Wi-Fi nel 1999. Ma la sua vita è durata solo 4 anni.

Che cos’è WPA (Wi-Fi Protected Access)?
WPA ha preso il suo posto nel 2003. Ha rivelato che è più affidabile in quanto il tipo di crittografia WPA elimina tutte le debolezze riscontrate in WEP.

Che cos’è WPA2 (Wi-Fi Protected Access 2)?
WPA2, che ha iniziato a essere certificato nel 2004 e che deve essere utilizzato dal 2006, è una crittografia di rete wireless più sicura rispetto a quelle che ancora oggi utilizziamo. Nel 2017, i produttori di modem hanno rilasciato rapidamente aggiornamenti, evitando questa vulnerabilità dopo essere stati aggiunti a questo tipo di crittografia sotto il nome di “Krack Attack”, dopo aver creato una vulnerabilità di sicurezza con i pacchetti Sniff (sniffing) nell’aria.

Che cos’è WPA3 (Wi-Fi Protected Access 3)?
WPA3, che ha due tipi di WPA3-Personal e WPA3-Enterprise, ha iniziato a entrare nelle nostre vite a partire da gennaio 2019 per colmare le lacune nei vecchi sistemi. Fornendo una crittografia più sicura e personalizzata, WPA3-Personal ha migliorato la crittografia Wi-Fi generale grazie alla funzionalità Concurrent Equal Authentication (SAE), anziché al metodo di autenticazione Pre-Shared Key (PSK) utilizzato nelle versioni precedenti di WPA. Gli utenti sulla rete WPA3-Personal non possono monitorare il traffico WPA3-Personal di qualcun altro, anche se l’utente dispone di una password Wi-Fi ed è correttamente connesso. Grazie a queste funzionalità, viene creata una misura di sicurezza che gli hacker non possono facilmente passare anche se attaccano WPA e WPA2.

WPA3-Enterprise, che si rivolge al Wi-Fi su larga scala, è una funzione soddisfacente soprattutto per le istituzioni governative, le grandi aziende e altri ambienti molto sensibili con il suo sistema di sicurezza a 192 bit.

L’adozione diffusa di WPA3 non è ovviamente una situazione che può verificarsi dall’oggi al domani. Il supporto WPA3 è ancora una funzionalità opzionale e potrebbe non essere obbligatorio per Wi-Fi Alliance fino a due anni. Durante questo periodo, gli utenti attenti alla sicurezza continueranno a utilizzare la connessione VPN su reti pubbliche per un po ‘.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *