Pagina inizialeTecnologiaCos'è Hot Spare? A cosa serve?

Cos’è Hot Spare? A cosa serve?

Funziona come un meccanismo di failover per garantire l’affidabilità nelle configurazioni RAID. Si chiama disco hot Spare nel gruppo RAID ma è in attesa come backup inattivo.

Quando un disco nel gruppo RAID si guasta, normalmente si prevede di sostituire il disco e riscrivere i dati, ma in caso di “Hot Spare“, il disco guasto viene sostituito da un Hot Spare senza attendere e i dati iniziano a essere scritti su questo disco. Deve essere contenuto nelle strutture del disco.

Per poter utilizzare il disco Hot Spare, anche la struttura RAID utilizzata deve supportarlo. Pertanto, quando si sceglie una struttura RAID, questo problema dovrebbe essere scelto tenendo conto. In effetti, il disco di riserva può essere selezionato all’inizio, poiché non è obbligatorio nella configurazione delle strutture RAID. Ti aiuta ad adattare questa logica in situazioni come l’aggiunta di un disco di riserva in un secondo momento.

Svantaggi del disco hot spare:
Lo svantaggio del disco Hot Spare è il costo del disco e l’attesa di un disco inattivo. Il costo non è così importante quando si tratta dell’affidabilità dei dati ma della capacità di sostituire le unità senza interrompere i sistemi.

Vantaggi del disco hot spare:
Il primo vantaggio dell’utilizzo di Hot Spare è che ci sono dischi che possono eseguire il backup di dischi danneggiati in base alla struttura RAID quando uno o più dischi si guastano e il danneggiamento dei dischi è uno dei problemi più comuni. Un altro vantaggio è che consente la sostituzione dei dischi danneggiati mentre il sistema è in esecuzione. Questo si chiama “Hot Swap“.

Quali sono i tipi di hot spare?
Global Hot Spare non è assegnato in modo specifico a un disco. Sostituisce qualsiasi disco che si guasta nella struttura RAID.

Hot spare dedicato viene assegnato a un disco speciale all’interno o all’esterno della struttura RAID, quindi entra in gioco solo quando il disco assegnato non è disponibile.

Il termine HOT significa che possono essere eseguiti su sistemi o dispositivi hardware mentre il dispositivo è in esecuzione o mentre il dispositivo ha ancora una connessione di rete attiva.

Le tecnologie “hot” vengono utilizzate anche nelle seguenti aree:

  • Sistemi di unità disco a tolleranza di errore come i sistemi RAID
  • Sistemi di alimentazione ridondanti
  • Switch e router Ethernet modulari
  • Collegamenti di comunicazione dati ad alta velocità ridondanti

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *