Pagina inizialeTecnologiaDecede L'inventore del Mouse William English

Decede L’inventore del Mouse William English

William English, noto come l’inventore del Muose, morì il 26 luglio all’età di 91 anni. L’inglese, uno dei nomi dietro lo sviluppo del mouse nel 1968, rese possibili interfacce computer interattive.
Oggi interagiamo con le interfacce dei computer, siano essi laptop o desktop, utilizzando quelli che chiamiamo topi. Tuttavia, non è sempre stato così e qualcuno ha dovuto inventare hardware che avrebbe consentito al proprio sistema operativo di offrire interfacce interattive.

William “Bill” inglese, un ingegnere informatico che lavora con Douglas Englebart presso lo Stanford Research Institute, potrebbe essere considerato l’inventore del mouse, anche se ha perso il titolo di “inventore del mouse” per Englebart. L’inglese ha reso possibili interfacce utente grafiche con il lavoro svolto con Englebart.

Englebart, l’inventore del mouse, ha assunto la parte più avanzata del lavoro, mentre si è distinto come personalità visionaria e team leader. A differenza di Englebart, l’inglese era impegnato a fare il lavoro dietro le quinte. Un esempio di ciò è l’immaginazione di Englebart e il disegno come bozza per abilitare le interfacce interattive, mentre l’inglese trasforma la bozza in un prodotto reale.

William English, co-inventore dell’hardware periferico più importante nei computer, morì all’età di 91 anni il 26 luglio 2020. Sebbene non ricordiamo il nome dell’inglese spesso come Bill Gates o Elon Musk oggi, è un fatto indiscutibile che la sua eredità abbia fornito a centinaia di milioni di persone un’esperienza informatica migliore per decenni.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *