Home · Webmaster · Differenza tra YUM e RPM

Differenza tra YUM e RPM

Home · Webmaster · Differenza tra YUM e RPM

In questo articolo esploreremo la differenza tra YUM e RPM, due strumenti comuni per la gestione dei pacchetti in sistemi Linux. Ogni distribuzione Linux utilizza diversi strumenti di gestione dei pacchetti, mentre le distribuzioni basate su Red Hat utilizzano RPM , YUM. RPM è uno dei più vecchi gestori di pacchetti tradizionali, progettato per funzionare su sistemi basati su Red Hat come Red Hat Enterprise Linux (RHEL), CentOS, Fedora e openSUSE (basato su suse Enterprise Linux).

RPM, un acronimo di “Red Hat Package Manager”, è un’utility di basso livello che consente di installare, disinstallare e aggiornare singoli pacchetti sul sistema. D’altra parte, YUM, che sta per “Yellowdog Updater Modified”, è uno strumento a più alto livello che consente di gestire i pacchetti utilizzando dipendenze e repository. Utilizzeremo esempi pratici per mostrare le differenze tra queste due utilità e aiutarti a determinare quale è la scelta migliore per le tue esigenze.

Differenza tra YUM e RPM: guida completa con esempi

Se sei un utente di Linux, probabilmente hai sentito parlare di YUM e RPM. Entrambi sono strumenti che consentono di gestire i pacchetti del sistema in modo efficiente. Tuttavia, ci sono differenze significative tra i due che è importante conoscere.

Innanzitutto, RPM significa Red Hat Package Manager ed è stato sviluppato specificamente per il sistema operativo Red Hat Linux. YUM, d’altra parte, significa Yellowdog Updater, Modified ed è un’evoluzione di RPM che è stato sviluppato per semplificare il processo di aggiornamento dei pacchetti.

Una delle principali differenze tra i due è che RPM è un gestore di pacchetti basato su riga di comando, mentre YUM ha un’interfaccia utente più amichevole. In altre parole, RPM richiede che tu scriva comandi specifici per installare, rimuovere o aggiornare i pacchetti, mentre YUM ti consente di fare tutto questo con pochi clic del mouse.

Un altro vantaggio di YUM è che ti consente di gestire le dipendenze del pacchetto in modo più efficiente. Quando installi un pacchetto con YUM, il sistema rileva automaticamente tutte le dipendenze necessarie e le scarica e le installa insieme al pacchetto principale. RPM, d’altra parte, richiederà che tu installi tutte le dipendenze manualmente, il che può essere un processo tedioso.

Un esempio di come funziona YUM è il seguente: supponiamo di voler installare Apache sul nostro server Linux. Con YUM, il comando sarebbe “yum install httpd” e il sistema scaricherà automaticamente tutte le dipendenze necessarie e installerà l’ultima versione di Apache. Con RPM, d’altra parte, dovremmo cercare quale versione di Apache è compatibile con il nostro sistema, scaricarla manualmente e poi installarla insieme a tutte le dipendenze necessarie.

In generale, se stai cercando un modo più semplice e intuitivo per gestire i pacchetti del tuo sistema Linux, YUM potrebbe essere la scelta migliore. Tuttavia, se sei un utente esperto e vuoi un maggior controllo sul processo di gestione dei pacchetti, RPM potrebbe essere la scelta migliore.

YUM vs RPM: qual è la differenza e quale scegliere?

S.NoRPM (gestore pacchetti RPM)YUM (Aggiornamento Yellow Dog, modificato)
1Red Hat ha introdotto RPM nel 1997.Yellowdog UPdater (YUP) è stato sviluppato nel 1999-2001 e YUM ha sostituito l’utility YUP originale nel 2003.
2RPM è l’acronimo di RPM Package Manager (formalmente noto come Red Hat Package Manager)YUM è l’acronimo di Yellowdog Updater modificato.
3La convenzione di denominazione dei file RPM è la seguente.
httpd-2.4.6-92.el7.x86_64.rpm
httpd – Nome del pacchetto effettivo
2.4.6 – Versione del rilascio del pacchetto
92 – Subversion del rilascio del pacchetto
el7 – Versione Red Hat
x86_64 – Architettura hardware
.rpm – Estensione del file
Utilizza il database rpm nel backend.
4Non risolve le dipendenze, devi installarle manualmente.Risolve automaticamente le dipendenze e le installa simultaneamente (qualsiasi pacchetto verrà installato con le sue dipendenze).
5Ciò consente di installare più versioni del pacchetto contemporaneamente.Ciò non consente e mostra che il pacchetto è già installato.
6Quando si installa un pacchetto utilizzando il comando RPM è necessario fornire la posizione esatta del pacchetto “.rpm”.Puoi installare qualsiasi pacchetto disponibile nel repository, ma devi solo conoscere il nome del pacchetto.
7L’RPM non dipende da YUMÈ uno strumento di frontend che utilizza il gestore di pacchetti RPM sul backend per gestire i pacchetti.
8È difficile gestire RPM in termini di installazione dei pacchetti.YUM è il modo più semplice per gestire i pacchetti RPM.
9RPM non consente di aggiornare l’intero sistema all’ultima versione disponibile.YUM ti consente di aggiornare il tuo sistema all’ultima versione disponibile (aggiornamento della versione minore, ad esempio, da 7.0 a 7.x).
10RPM non ti consente di aggiornare/aggiornare automaticamente i pacchetti installati sul tuo sistema.YUM ti consente di aggiornare/aggiornare automaticamente gli aggiornamenti disponibili sul tuo sistema.
11Non utilizza il repository online per eseguire alcuna azione.Si basa interamente sul repository online per fare tutto il lavoro.
12RPM è un formato di pacchetto ed è un gestore di pacchetti di basso livello che fa cose di base.Questo è uno strumento di gestione dei pacchetti front-end di alto livello che può fare tutto ciò di cui hai bisogno.

Quando si tratta di gestire pacchetti software in un sistema Linux, ci sono diverse opzioni tra cui scegliere. Due dei più popolari sono YUM e RPM.

RPM, acronimo di Red Hat Package Manager, è stato sviluppato originariamente da Red Hat per distribuire pacchetti di software per il sistema operativo Red Hat Linux. Si tratta di un formato compresso che contiene il codice sorgente del software, le dipendenze e gli script di post-installazione per l’installazione del software sul sistema.

YUM, acronimo di Yellowdog Updater Modified, è un gestore di pacchetti open-source basato su RPM. YUM è stato progettato per semplificare il processo di installazione e gestione dei pacchetti di software su sistemi Linux.

La principale differenza tra YUM e RPM è che YUM è un’interfaccia a riga di comando che si basa su RPM per installare e gestire i pacchetti. Ciò significa che YUM può gestire dipendenze e risolvere i problemi automaticamente come parte del processo di installazione. Inoltre, YUM consente anche di aggiornare tutti i pacchetti presenti nel sistema in un unico comando.

RPM, d’altra parte, è essenzialmente un formato di pacchetto compresso che contiene il software insieme a tutti i suoi file di supporto. RPM richiede l’uso di comandi a riga di comando per installare, gestire e rimuovere i pacchetti.

In generale, se sei un utente meno esperto o preferisci un’interfaccia a riga di comando più semplice, YUM potrebbe essere la scelta migliore per te. Se sei un utente più esperto e preferisci un maggiore controllo sui processi di installazione e gestione dei pacchetti, potresti preferire l’utilizzo diretto di RPM.

Tuttavia, va notato che YUM e RPM sono spesso utilizzati insieme. Ad esempio, YUM viene spesso utilizzato per gestire i repository di pacchetti, e poi RPM viene utilizzato per installare i pacchetti specifici dai repository.

In ultima analisi, la scelta tra YUM e RPM dipenderà dalle tue esigenze individuali e dalle tue preferenze personali. Tuttavia, entrambi i sistemi offrono un’ottima soluzione per la gestione dei pacchetti di software in un ambiente Linux.

Differenza tra YUM e RPM Domande frequenti

DomandaRisposta
Cosa significa YUM?YUM significa Yellowdog Updater, Modified ed è un gestore di pacchetti open source utilizzato principalmente in sistemi operativi basati su Linux.
Cosa significa RPM?RPM significa Red Hat Package Manager e si tratta di un sistema di gestione dei pacchetti utilizzato in molte distribuzioni Linux basate su Red Hat.
Qual è la principale differenza tra YUM e RPM?YUM è un gestore dei pacchetti che utilizza RPM come motore di base per installare e gestire pacchetti sui sistemi Linux. RPM, d’altra parte, è solo un formato di pacchetto e deve essere gestito manualmente, mentre YUM automatizza il processo.
Quale linguaggio di programmazione utilizzano YUM e RPM?YUM e RPM sono scritti principalmente in linguaggio di programmazione C.
Che cos’è un pacchetto in Linux?Un pacchetto in Linux è un archivio di file utilizzato per distribuire e installare software sul sistema operativo.
Posso utilizzare YUM su qualsiasi distribuzione Linux?YUM è un gestore di pacchetti progettato per Red Hat Linux e le distribuzioni basate su di essa come Fedora, CentOS e Oracle Linux. Alcune distribuzioni Linux non utilizzano YUM come gestore pacchetti predefinito, ma è possibile installarlo su molte di esse.
Cosa succede se installo lo stesso pacchetto con RPM e YUM?Se si tenta di installare lo stesso pacchetto sia con RPM che con YUM, ci potrebbero essere problemi di conflitto e dipendenze mancanti. In generale, è una buona pratica utilizzare solo uno dei due metodi per evitare problemi.
Come posso utilizzare YUM?Per utilizzare YUM, è necessario utilizzare la linea di comando in un terminale. È possibile utilizzare diversi comandi come yum install, yum update e yum remove per installare, aggiornare o rimuovere pacchetti.
Come posso installare RPM?Per installare un pacchetto RPM, è necessario utilizzare il comando rpm dalla linea di comando. Ad esempio, per installare un pacchetto denominato “mypackage.rpm”, è necessario eseguire il seguente comando: rpm -i mypackage.rpm
Quale metodo è raccomandato per installare software su Linux, YUM o RPM?YUM è un metodo più semplice e automatizzato per installare pacchetti e gestire le dipendenze sul sistema Linux. Tuttavia, se si vuole eseguire un’installazione personalizzata o eseguire un’installazione da una sorgente non ufficiale, l’utilizzo di RPM potrebbe essere più adeguato.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *