Pagina inizialeWebmasterGoogle One; Che cosè? a cosa serve

Google One; Che cosè? a cosa serve

Google ha lanciato il servizio Google One, che consente agli utenti Android di eseguire il backup dei dispositivi nell’ecosistema Android e iOS. Il servizio di backup, che presto potrà essere utilizzato sulla piattaforma iOS, offre gratuitamente fino a 15 GB di spazio.


I servizi di backup su cloud hanno acquisito grande importanza, soprattutto negli ultimi anni. In questo contesto, alcune società tecnologiche hanno offerto agli utenti i propri servizi di backup. L’ultimo passaggio di questo è arrivato da Google e la società ha ora creato un servizio molto utile per gli utenti per il backup dei loro telefoni.

Il colosso tecnologico statunitense Google lancia il suo nuovo servizio “Google One”, disponibile nell’ecosistema Android e iOS. Questo servizio, che salverà la vita di molti utenti, consente di eseguire facilmente il backup degli smartphone. Inoltre, Google One offre agli utenti un impressionante 15 GB di spazio di archiviazione gratuitamente.

Un servizio offerto da Google è attivamente utilizzato dagli utenti nell’ecosistema Android. Tuttavia, se sei un membro della piattaforma iOS e desideri utilizzare Google One, dovrai aspettare ancora un po ‘. Google afferma che l’applicazione One sviluppata per la piattaforma iOS sarà presto in uso. Cosa offre esattamente Google One agli utenti?

Gli utenti memorizzeranno i propri dati nel cloud dopo aver avviato l’abbonamento a Google One. A questo punto, verranno utilizzati gratuitamente fino a 15 GB di spazio di archiviazione. Gli utenti che necessitano di più di questa dimensione di archiviazione saranno in grado di acquistare ulteriore memoria effettuando determinati pagamenti. Inoltre, l’azienda ha fissato dei prezzi che possiamo chiamare adatti per enormi aree di archiviazione

L’app mobile e il sito Web di Google One, lanciati nell’ecosistema Android, hanno un pannello di gestione dello storage dettagliato per gli utenti. Questo pannello controlla quanti backup hanno gli utenti in quali categorie, quali dati di cui è stato eseguito il backup non sono necessari e garantisce che questi dati vengano eliminati con l’autorizzazione dell’utente. Ad esempio, le e-mail archiviate in Google One e appartenenti alla categoria spam possono essere eliminate con un clic su questo pannello.

Apple ha recentemente introdotto il servizio di backup, che ha chiamato “iCloud”. In questo modo, gli utenti possono eseguire il backup dei dati sul proprio iPhone o iPad su iCloud e possono accedervi facilmente quando ne hanno bisogno. Il servizio Google One è progettato per soddisfare esattamente questa esigenza. Tanto che sarai in grado di accedere ai tuoi backup di Google One da qualsiasi luogo in cui puoi accedere al tuo account Google e, se ci sono problemi sui tuoi dispositivi Android o iOS, sarai in grado di ripristinare facilmente il tuo dispositivo senza guardare indietro.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *