Pagina inizialeLinuxInstallazione Varnish + Nginx su AlmaLinux 9

Installazione Varnish + Nginx su AlmaLinux 9

Varnish è semplicemente uno strumento che memorizza nella cache le richieste effettuate con determinate regole e le restituisce al client, solitamente front web server. Le richieste arrivano a Varnish, se Varnish è nella cache, restituisce la richiesta, in caso contrario, la recupera dal “backend”. Il motivo principale per cui Varnish è veloce è che utilizza solo la RAM senza utilizzare il disco per il proxy e non utilizza il disco per la registrazione. Varnish è open source, noto anche come proxy inverso HTTP con memorizzazione nella cache, che viene utilizzato per accelerare la consegna di contenuti Web dinamici. Memorizza nella cache i contenuti a cui si accede di frequente e li serve direttamente dalla memoria, riducendo il carico sui server delle applicazioni e riducendo i tempi di risposta per gli utenti.

Varnish si trova tra il client e il server Web e funge da intermediario. Quando un utente richiede una pagina web, Varnish controlla se la pagina è già nella sua cache. Se lo è, Varnish serve la pagina direttamente dalla sua cache, senza doverla richiedere al server web. Se la pagina non è nella cache, Varnish la richiede al server Web e la memorizza nella cache per un uso futuro.

Varnish consente inoltre agli utenti di configurare le politiche e le regole della cache per ottimizzare il comportamento della cache e fornisce strumenti per il monitoraggio e l’analisi delle prestazioni della cache. È comunemente utilizzato dai siti web ad alto traffico per migliorare le loro prestazioni e scalabilità.

Aggiornamento del sistema operativo

Aggiorna il tuo AlmaLinux 9 sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

# dnf update

Inoltre, installa il gestore di pacchetti EPEL per consentire Varnish dipendenze da installare:

# dnf install epel-release 

Installazione di Nginx

Puoi installare Nginx tramite dnf gestore pacchetti eseguendo il seguente comando.

# dnf install nginx

Nginx non si avvia automaticamente quando viene installato. È possibile avviare il servizio Nginx e configurarlo per l’esecuzione all’avvio immettendo i seguenti comandi:

# systemctl start nginx
# systemctl enable nginx

Verificare lo stato del Nginx servizio utilizzando systemctl status comando:

# systemctl status nginx

Se firewalld è abilitato considerare permettendo HTTP E HTTPS Servizi:

$ sudo firewall-cmd --permanent --add-service={http,https}
$ sudo firewall-cmd --reload

Ora devi configurare Nginx per lavorare con Varnish Cache.

Apri il file di configurazione di Nginx /etc/nginx/nginx.conf

 # nano /etc/nginx/nginx.conf

Cerca la porta in linea e modifica con 8080:

.....   
    server {
        listen       8080;
        listen       (::):8080;
        server_name  _;
        root         /usr/share/nginx/html;
 .....

Salva e chiudi il file. Quindi riavviare il servizio Nginx per applicare le modifiche:

# systemctl restart nginx

Installazione di Varnish 7

Per prima cosa disabilita il Varnish servizio dal dnf gestore di pacchetti:

# dnf module disable varnish

Per impostazione predefinita, l’ultima versione di Varnish non è disponibile nel repository di base di AlmaLinux 9.

Quindi è necessario eseguire il comando seguente per aggiungere il file latest Varnish repository sul tuo sistema:

curl -s https://packagecloud.io/install/repositories/varnishcache/varnish73/script.rpm.sh | bash

Dopo aver aggiunto il repository, installa Varnish utilizzando il seguente comando:

# dnf install varnish

Controlla la versione installata con il seguente comando:

# varnishd -V

Ora avvia e abilita Varnish (per avviarsi automaticamente all’avvio del sistema):

# systemctl start varnish
# systemctl enable varnish

Verificare lo stato utilizzando il seguente comando:

# systemctl status varnish

Come configurare Varnish Cache

Il predefinito Varnish la porta di ascolto è 6081. Ora dobbiamo configurare Varnish ascoltare sulla porta 80.

Puoi farlo modificando /usr/lib/systemd/system/varnish.service file:

# nano /usr/lib/systemd/system/varnish.service

Aggiungere la configurazione per modificare la porta 6081 A 80 come mostrato di seguito:

...
ExecStart=/usr/sbin/varnishd 
-a :80 
-a localhost:8443,PROXY 
-f /etc/varnish/default.vcl 
-P %t/%N/varnishd.pid 
-p feature=+http2 
-s malloc,256m
ExecReload=/usr/sbin/varnishreload
...

Dopo le modifiche, riavviare il file Varnish servizio affinché le modifiche abbiano effetto.

# systemctl daemon-reload
# sudo systemctl restart varnish

Come testare Varnish Cache

Prova se Varnish cache è abilitata e funziona con il servizio Nginx utilizzando il file curl comando:

# curl -I http://localhost

Ciò significa che Varnish Cashe è attivo e in esecuzione sul tuo server.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *