L’Europa approva il farmaco Paxlovid di Pfizer

L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha annunciato che ha approvato l’uso nell’UE il farmaco orale COVID-19, precedentemente autorizzato per l’uso di emergenza negli Stati Uniti. Il farmaco inizierà a essere distribuito in tutti i paesi dell’UE con l’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata.

Il farmaco mira ad aiutare i pazienti a curare a casa. Si consiglia ai pazienti a rischio Covid di assumere 30 compresse per 5 giorni. I pazienti assumono tre Paxlovids 2 volte al giorno.

Possibili effetti collaterali di Paxlovid includono alterato senso del gusto, diarrea, ipertensione e dolori muscolari. L’uso di Paxlovid contemporaneamente ad altri farmaci può causare interazioni farmacologiche potenzialmente significative. L’uso di Paxlovid in persone con infezione da HIV-1 non controllata o non diagnosticata può portare a resistenza ai farmaci HIV-1. Ritonavir può causare danni al fegato, quindi è necessario prestare attenzione quando si somministra Paxlovid a pazienti con malattie epatiche preesistenti, anomalie degli enzimi epatici o infiammazione del fegato.

Paxlovid è costituito da nirmatrelvir, che inibisce una proteina SARS-CoV-2 per impedire la replicazione del virus, e ritonavir, che rallenta la rottura del nirmatrelvir per aiutarlo a rimanere nel corpo per un periodo più lungo a concentrazioni più elevate. Paxlovid viene somministrato sotto forma di tre compresse (due compresse di nirmatrelvir e una compressa di ritonavir) assunte insieme per via orale due volte al giorno per cinque giorni, per un totale di 30 compresse. Paxlovid non è autorizzato all’uso per più di cinque giorni consecutivi. 

Oggi Pfizer, una delle più grandi aziende farmaceutiche al mondo nota per il suo vaccino contro il coronavirus sviluppato in collaborazione con BioNTech, è tornata alla ribalta con novità molto importanti. L’azienda, che ha sviluppato un farmaco in forma di pillola contro il COVID-19, è riuscita a ottenere il via libera dal regolatore dei farmaci dell’Unione Europea dopo gli Stati Uniti.

L’agenzia di regolamentazione dei farmaci dell’Unione europea, l’Agenzia europea per i medicinali (EMA), ha annunciato che il farmaco antivirale “Paxlovid” sviluppato da Pfizer è raccomandato per ricevere l’approvazione del mercato condizionata. Con questa approvazione, Paxlovid diventerà il primo farmaco approvato per uso orale nel trattamento del COVID-19 nell’UE.

Con questo via libera, la Commissione europea accelererà il processo decisionale per prendere una decisione sull’autorizzazione all’immissione in commercio condizionale per Paxlovid, consentendo alla fine di commercializzare questo farmaco in tutta l’UE. Una volta concessa l’approvazione, le aziende presenteranno più dati, fino a scadenze predefinite, per confermare che i benefici del farmaco continuano a superare i rischi.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. Metà Free e Metà Freelancer.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Consenti gli annunci sul nostro sito

Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ti ricordiamo che finanziamo il nostro sito soltanto con le pubblicità per sostenere ogni giorno migliaia di lettori. Non essere crudele, disattiva il blocco dei annunci.