Pagina inizialeSEONuova esperienza di ricerca Google supportata dall'intelligenza artificiale

Nuova esperienza di ricerca Google supportata dall’intelligenza artificiale

Google sta lavorando a una nuova funzionalità per migliorare l’esperienza dell’utente nei risultati di ricerca. Con questa funzionalità, mira a migliorare l’esperienza di ricerca delle persone con il supporto dell’intelligenza artificiale. Con questa mossa strategica contro i chatbot di intelligenza artificiale, che ultimamente sono diventati sempre più popolari, si sta lavorando a uno sviluppo che preservi la struttura di ricerca esistente invece che a un nuovo design.

Come sarà la nuova esperienza di ricerca di Google supportata dall’intelligenza artificiale?

cercare un'esperienza generativa

Con la nuova esperienza di ricerca di Google supportata dall’intelligenza artificiale, le risposte prodotte dall’intelligenza artificiale saranno al centro dei risultati di ricerca e in alto, che è l’area più preziosa.

Questa nuova funzionalità, chiamata Search Generative Experience (SGE), produrrà risposte dirette agli utenti sulle ricerche che effettuano. Presenterà inoltre i siti Web utilizzati durante la produzione di queste risposte come risorse nell’area dei risultati.

Se vogliamo avere maggiori informazioni possiamo accedere facilmente ai dettagli sull’argomento cliccando sui siti web di riferimento.

Tuttavia, questa esperienza non è ancora disponibile per tutti gli utenti. Per provare la funzione Search Generative Experience, che è ancora in fase di sviluppo, devi inserire il tuo nome nella lista d’attesa tramite Google Labs.

Per iscriverti alla lista d’attesa, puoi toccare l’icona Labs nell’app Google o nella pagina Nuova scheda del desktop Chrome.

Naturalmente, non devi aspettare in fila per saperne di più su questa nuova esperienza. Abbiamo discusso in dettaglio come è stata questa esperienza per te in questo articolo.

Che cos’è l’esperienza generativa della ricerca (SGE)?

Search Generative Experience (SGE) è una nuovissima funzionalità di Google che utilizza l’intelligenza artificiale per fornire agli utenti risultati di ricerca più completi e informativi. SGE funziona creando innanzitutto un riepilogo dei principali risultati di ricerca per una determinata query. Questo riepilogo viene visualizzato sopra i risultati della ricerca e aiuta gli utenti a ottenere una rapida panoramica delle informazioni disponibili.

Search Generative Experience include anche una serie di altre funzionalità che possono aiutare gli utenti a trovare più facilmente le informazioni che stanno cercando. Ad esempio, può identificare immagini e video e fornire collegamenti a risorse aggiuntive. Offre inoltre la possibilità di generare domande e risposte per gli utenti che necessitano di informazioni più dettagliate.

Search Generative Experience è ancora in fase di sviluppo. Tuttavia, dobbiamo anche sottolineare che ha il potenziale per creare una nuova rivoluzione nel modo in cui le persone cercano informazioni. Fornendo risultati di ricerca più completi e informativi, aiuterà gli utenti a trovare le informazioni di cui hanno bisogno in modo più rapido e semplice.

Quali sono i vantaggi dell’esperienza generativa della ricerca?

Search Generative Experience presenta numerosi vantaggi in termini di esperienza utente. Possiamo riassumere questi benefici come segue:

  • Accesso più rapido e semplice alle informazioni

Search Generative Experience può aiutarti a trovare le informazioni di cui hai bisogno in modo più semplice e veloce fornendo un riepilogo dei principali risultati di ricerca e identificando immagini, video e risorse pertinenti.

  • Risultati più completi e informativi

Search Generative Experience può fornire risultati più completi e informativi generando domande e risposte e fornendo collegamenti a risorse aggiuntive.

  • Risultati personalizzati

Search Generative Experience può personalizzare i risultati della ricerca apprendendo le tue preferenze e i tuoi interessi.

  • Esperienza più interattiva e coinvolgente

Search Generative Experience può rendere la tua esperienza di ricerca più interattiva e coinvolgente grazie alla possibilità di generare domande e risposte e collegarsi a risorse aggiuntive.

Interfaccia di ricerca Google con esperienza generativa di ricerca

I nuovi risultati di ricerca di Google supportati dall’intelligenza artificiale hanno un’interfaccia completamente nuova che include componenti con aspetti diversi.

Le risposte generate dall’intelligenza artificiale verranno visualizzate nella parte superiore dei risultati di Google. Google ha dichiarato di aver creato questi risultati con l’intelligenza artificiale.L’intelligenza artificiale generativa è sperimentaleVerrà indicato con un’etichetta come ‘. In questo modo potremo capire che la risposta è prodotta dall’intelligenza artificiale di Google. Appena sotto verrà prodotta la risposta dell’intelligenza artificiale.

Le risposte prodotte dall’intelligenza artificiale verranno presentate in un riquadro come nell’immagine sottostante. È stato riferito che il colore della casella può variare a seconda del percorso di ricerca specifico e dei tipi di query. All’interno della scatola ci sarà un pulsante di attivazione/disattivazione per le risposte prodotte, siti Web di origine, suggerimenti per nuove domande, come pulsanti per fornire feedback e altro ancora.

esperienza generativa di ricerca 2

Con il pulsante di attivazione/disattivazione potrai espandere lo snippet di intelligenza artificiale e ottenere risposte extra più lunghe e dettagliate.

I siti web citati per le risposte prodotte dall’intelligenza artificiale di Google verranno presentati con le relative immagini in primo piano. Pertanto, potrai accedere a maggiori informazioni facendo clic sui siti di origine.

Il contesto si sposterà da una domanda all’altra per aiutarti a continuare la tua ricerca in modo più naturale. Pertanto, l’intelligenza artificiale di Google capirà se una persona ha cercato qualcosa correlato alle sue query precedenti e trarrà il contesto dalle domande precedenti per produrre risultati migliori.

Nuova esperienza di ricerca di Google e criteri YMYL

Google spiega che produrrà risposte informandosi costantemente su queste risorse determinando le informazioni e i risultati web di qualità che fornirà con Search Generative Experience. Tuttavia, afferma anche che non per tutte le domande verranno fornite risposte generate dall’intelligenza artificiale.

Si afferma che non verrà fornita alcuna risposta per domande vitali, in particolare quelle relative alla salute e alla finanza, che potrebbero direttamente o indirettamente compromettere la sicurezza della vita e delle proprietà. Quindi Google adotta un approccio più cauto per le categorie YMYL.

In questa nuova esperienza di ricerca, Google sottolinea che attribuisce importanza alla produzione di risposte informative supportate da fonti affidabili. Inoltre, le domande dal contenuto pericoloso e osceno rientrano tra gli argomenti a cui non verrà data risposta.

Di conseguenza, Google mira a fornire agli utenti risposte più rapide e più informative nei risultati di ricerca con la sua nuova esperienza di ricerca supportata dall’intelligenza artificiale. Non vediamo l’ora che questa nuova esperienza entri nelle nostre vite.

Autore

In stretto contatto con la tecnologia e gaming fin dall'infanzia, è felice di fare ricerche e condividere le sue esperienze con le persone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *