Perché i Computer si Surriscaldano?

C’è solo una risposta semplice. Raffreddamento insufficiente. I computer contengono innumerevoli transistor e circuiti elettronici. Pertanto, è impensabile che non si surriscaldino. Se l’evento va al surriscaldamento, cerchiamo la radice del problema nei sistemi di raffreddamento.

Laptop, a cui una volta non ci avvicinavamo facilmente in termini di prestazioni; Hanno iniziato a farsi notare in termini di preferenza con i loro processori in via di sviluppo, potenza grafica e strutture eleganti e snellenti. Questi dispositivi compatti più sottili e leggeri portavano con sé un problema significativo: il surriscaldamento. In effetti, ogni laptop si scaldaCiò non significa che il computer si stia surriscaldando.

Spesso quando un computer si surriscalda, il primo posto su cui concentrarsi sono le ventoleSe le ventole funzionano continuamente alla massima velocità anche quando il sistema è inattivo, questo potrebbe essere un segno di surriscaldamento. D’altra parte, possiamo notarlo anche quando il processore funziona più lentamente del normale. Perché il processore, che si rende conto che si sta surriscaldando, cerca di eliminare i rischi che possono verificarsi riducendo la velocità della frequenza.

Un altro punto di rilevamento è quando il computer si spegne. Il più delle volte, il computer surriscaldato cerca di fermare il riscaldamento interrompendo l’alimentazione. Questo può anche essere un avviso che il computer si sta surriscaldando. Oltre a questi, è possibile utilizzare l’applicazione denominata HWMonitor, dove è possibile misurare la temperatura dell’impianto. L’applicazione potrebbe informarti che il sistema si sta surriscaldando.

Cosa devo fare?

È importante smontare il laptop o pc e vedere le ventole, affinché il metodo sia applicato in modo sano e offra una soluzione efficace. Ecco perché è necessario smontare il computer utilizzando il manuale utente del computer o le guide video. Sarà più efficace utilizzare un aspirapolvere per pulire i canali di ventilazione. Puoi estrarre la polvere nel canale di ventilazione con un livello di trazione medio, non con una forza di trazione eccessiva e, se lo desideri, puoi pulire queste griglie con il cotton fioc inumiditi con alcol o acqua di colonia. Non accendere il computer finché non sei sicuro che l’alcol nelle aree che hai pulito sia evaporato completamente. Oppure se hai un amico che ha il compressore di aria compressa, potresti soffiare dentro alla griglia per avviare la pulizia, se nel caso non hai aria compressa puoi comperare da qualsiasi negozio o ferramenta bomboletta di aria compressa.

Dopo la pulizia, abbiamo fatto un passo importante verso il surriscaldamento. Ma non tutto è finito. Ci sono cose che possiamo anche fare per ridurre al minimo il riscaldamento. Il più importante di questi è utilizzare il laptop su una superficie dura e piana.

La maggior parte dei laptop posiziona le prese d’aria e le ventole in basso. Ecco perché tutte le prese d’aria e le uscite sono fornite dalla parte inferiore del laptop. Se utilizzi il computer su pavimenti irregolari come coperte, cuscini o tappeti, questi canali verranno bloccati e il sistema di raffreddamento non sarà in grado di funzionare correttamente. Per questo, tenere un tavolo o un’altra superficie piana sotto il computer dà un buon risultato. Puoi anche abbassare l’impostazione della frequenza della CPU è l’opposto dell’overclocking. Allo stesso tempo, la riduzione della tensione del processore può essere efficace a questo punto. Naturalmente, è necessario gestirli con l’interfaccia del BIOS, cosa che non consigliamo se non sei tecnicamente esperto.

Anche un virus che infetta il tuo computer e consuma abbondantemente il tuo processore potrebbe causare questo problema! In questi casi, pulire il computer sarebbe la soluzione giusta.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. Metà Free e Metà Freelancer.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Consenti gli annunci sul nostro sito

Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ti ricordiamo che finanziamo il nostro sito soltanto con le pubblicità per sostenere ogni giorno migliaia di lettori. Non essere crudele, disattiva il blocco dei annunci.