Tipi e versioni dei USB

Universal Serial Bus (Universal Serial Bus), USB, è uno standard che Intel, Compaq, Microsoft e alcune altre società di computer hanno utilizzato nei loro computer prendendo una decisione comune nel 1995. Le prime USB, che conosciamo come USB 1.x, erano bus dati utilizzati per trasferire dati. Successivamente, come risultato della collaborazione delle società IBM, Nortel, Compaq, Hewlett Packard, Intel, Lucent, Microsoft, NEC e Philips, nel 2001 è stata creata una versione aggiornata di USB 2.0.

Quanti tipi e versioni di USB esistono?

Ci sono stati diversi standard USB importanti, USB4 è il più recente:

  1. USB4 2.0: è in attesa di rilascio per USB4 versione 2.0, che supporta 80 Gbps (81.920 Mbps).
  2. USB4 : Basato sulla specifica Thunderbolt 3, USB4 supporta 40 Gbps (40.960 Mbps).
  3. USB 3.2 Gen 2×2: noti anche come USB 3.2, i dispositivi compatibili sono in grado di trasferire dati a 20 Gbps (20.480 Mbps), chiamati Superspeed+ USB dual-lane.
  4. USB 3.2 Gen 2: precedentemente chiamati USB 3.1, i dispositivi compatibili sono in grado di trasferire dati a 10 Gbps (10.240 Mbps), chiamati Superspeed+.
  5. USB 3.2 Gen 1: precedentemente chiamato USB 3.0 , l’hardware compatibile può raggiungere una velocità di trasmissione massima di 5 Gbps (5.120 Mbps), chiamata SuperSpeed ​​USB.
  6. USB 2.0: i dispositivi compatibili con USB 2.0 possono raggiungere una velocità di trasmissione massima di 480 Mbps, chiamata USB ad alta velocità.
  7. USB 1.1: i dispositivi USB 1.1 possono raggiungere una velocità di trasmissione massima di 12 Mbps, denominata Full Speed ​​USB.

La maggior parte dei dispositivi e dei cavi USB oggi aderisce a USB 2.0 e un numero crescente a USB 3.0.

Tipi e versioni dei Connettori USB

  • USB Type C: spesso indicato semplicemente come  USB-C, queste spine e prese sono rettangolari con quattro angoli arrotondati. Esistono solo spine e prese USB 3.1 di tipo C (e quindi cavi), ma sono disponibili adattatori per la compatibilità con le versioni precedenti con connettori USB 3.0 e 2.0. Quest’ultimo connettore USB ha finalmente risolto il problema di quale lato si alza. Il suo design simmetrico gli consente di essere inserito nella presa in entrambi i modi, quindi non dovrai mai più riprovare (una delle più grandi seccature delle precedenti prese USB). Questi sono ampiamente adottati su smartphone e altri dispositivi.
  • USB Type A: Ufficialmente chiamate USB Standard-A, queste spine e prese sono rettangolari e sono i connettori USB più comunemente visti. Le spine e le prese USB 1.1 tipo A, USB 2.0 tipo A e USB 3.0 tipo A sono fisicamente compatibili.
  • USB Type B: ufficialmente chiamate USB Standard-B , queste spine e prese sono di forma quadrata con una tacca in più sulla parte superiore, più evidente sui connettori USB 3.0 di tipo B. Le prese USB 1.1 di tipo B e USB 2.0 di tipo B sono fisicamente compatibili con le prese USB 3.0 di tipo B, ma le prese USB 3.0 di tipo B non sono compatibili con le prese USB 2.0 di tipo B o USB 1.1 di tipo B.
  • USB 3.0 è specificato anche un connettore USB Powered-B . Questa presa è fisicamente compatibile con le spine USB 1.1 e USB 2.0 Standard-B e, naturalmente, anche con le spine USB 3.0 Standard-B e Powered-B.
  • USB Micro-A: le prese USB 3.0 Micro-A sembrano due diverse spine rettangolari fuse insieme, una leggermente più lunga dell’altra. Le prese USB 3.0 Micro-A sono compatibili solo con le prese USB 3.0 Micro-AB.
  • USB 2.0 Micro-A sono molto piccole e rettangolari, somigliano per molti versi a una presa USB di tipo A rimpicciolita. Le spine USB Micro-A sono fisicamente compatibili con entrambe le prese USB 2.0 e USB 3.0 Micro-AB.
  • USB Micro-B: le prese USB 3.0 Micro-B sembrano quasi identiche alle prese USB 3.0 Micro-A in quanto appaiono come due prese singole, ma collegate. Le spine USB 3.0 Micro-B sono compatibili sia con le prese USB 3.0 Micro-B che con le prese USB 3.0 Micro-AB.
  • USB 2.0 Micro-B sono molto piccole e rettangolari, ma i due angoli su uno dei lati lunghi sono smussati. Le spine USB Micro-B sono fisicamente compatibili sia con le prese USB 2.0 Micro-B e Micro-AB, sia con le prese USB 3.0 Micro-B e Micro-AB.
  • USB Mini-A: la presa USB 2.0 Mini-A è rettangolare, ma un lato è più arrotondato. Le prese USB Mini-A sono compatibili solo con le prese USB Mini-AB. Non è presente un connettore USB 3.0 Mini-A.
  • USB Mini-B: la presa USB 2.0 Mini-B è rettangolare con una piccola rientranza su entrambi i lati, sembra quasi un pezzo di pane allungato quando lo si guarda frontalmente. Le prese USB Mini-B sono fisicamente compatibili con entrambe le prese USB 2.0 Mini-B e Mini-AB. Non è presente un connettore USB 3.0 Mini-B.

Per concludere, gli adattatori USB di nuova generazione sono candidati per essere lo strumento di trasferimento dati più veloce che abbiamo mai visto. La nuova versione 2 di USB 4 presumibilmente raddoppierà anche la versione più veloce che abbiamo visto fino ad oggi. Quindi se hai un cavo type-c non buttarlo, tienilo da parte un giorno potrebbe aiutarti in qualche trasferimento di file ultra veloci.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. Metà Free e Metà Freelancer.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Consenti gli annunci sul nostro sito

Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ti ricordiamo che finanziamo il nostro sito soltanto con le pubblicità per sostenere ogni giorno migliaia di lettori. Non essere crudele, disattiva il blocco dei annunci.