Vediamo le Differenze tra SSD M2 NVMe & SSD Standart

Home / Tecnologia / Vediamo le Differenze tra SSD M2 NVMe & SSD Standart
Vediamo le Differenze tra SSD M2 NVMe & SSD Standart

Che cosa sono le unità SSD M2 che vengono sempre più utilizzate negli ultimi anni? Cosa differisce dai normali dischi o dai normali dischi SSD? Parleremo di tali problemi.

L’utilizzo di SSD M2 sta aumentando in PC, notebook e server. Innanzitutto, gli SSD con interfaccia SATA III sono preferiti in questi sistemi a causa del loro vantaggio di prezzo. Per i server con supporto SAS, i produttori hanno iniziato ad annunciare SSD SAS 12G che utilizzano questa interfaccia e offrono funzionalità bus più ampie rispetto ai normali SSD SATA. Oggi, gli utenti che necessitano di IOPS (Input/output operations per second) elevati a causa del supporto del canale SAS 12G, preferiscono questi prodotti.

Le prese M.2 sono state utilizzate per la prima volta in prodotti hardware come Bluetooth, Wifi e gli standard M.2 sono disponibili in diverse larghezze e lunghezze. Nell’ambito di questo standard, la larghezza del prodotto viene prodotta come 12, 16, 22 e 30 mm e la lunghezza del prodotto come 16, 26, 30, 38, 42, 60, 80 e 110 mm. Nei dettagli del prodotto, le informazioni sulla lunghezza sono mostrate indicando prima la larghezza e poi la lunghezza.

Se il tuo computer ha una porta di tipo B-M, il supporto PCIe x4 potrebbe non essere disponibile, quindi il tuo slot supporterà solo SATA. Il supporto PCIe x 4 è disponibile negli slot di tipo M. Su questi computer, i supporti AHCI o NVM Express (NVMe) devono essere interrogati. Sebbene tutti i computer supportati di tipo M dispongano di informazioni di supporto in modalità AHCI, nei nostri test è stato osservato che alcuni computer non funzionavano con AHCI, mentre NVMe non ha causato alcun problema.

L’interfaccia Sata III, che oggi utilizziamo principalmente, è stata in grado di raggiungere una velocità massima di 600 mb / s. Sebbene sembri avere una velocità elevata di 600 mb al secondo, ora è un’interfaccia inadeguata e restrittiva per gli SSD. L’interfaccia III era una restrizione: era necessaria una nuova interfaccia per superare le velocità di 600 mb / s, e di conseguenza è emersa l’interfaccia NVMe (Non-Volatile Memory Express). L’interfaccia NVMe può funzionare attraverso lo slot M.2 come SSD Sata. La differenza dell’interfaccia NVMe è ora che funziona tramite l’interfaccia PCI Express. In questo modo, può essere utilizzato con una larghezza di banda molto elevata.

Invece Parlando dei Svantaggi dell’SSD PCIe
Il bus multiuso PCIe trasporta una varietà di dati nella CPU. Nonostante i suoi vantaggi ad alte prestazioni, gli SSD PCIe costano di più rispetto agli SSD tradizionali per gigabyte.

La mancanza di comandi di archiviazione standard è un altro svantaggio. I produttori di dispositivi SSD PCIe sono tenuti a scrivere e qualificare driver software speciali per i loro sistemi operativi.

Gli SSD PCIe tendono inoltre ad avere una durata della batteria più breve. Tuttavia, quando la persona naviga in Internet, invia e-mail o fa un lavoro pesante con CPU o RAM, non vedrà molta differenza di prestazioni tra SSD SATA e PCIe.

Il tempo di ritardo è stato ridotto da 10 µs a 3 µs ed è stato sviluppato fino a 3 volte in base all’interfaccia SATA. Ancora una volta, rispetto ad AHCI dove ci sono ritardi; L’unità SSD NVMe può funzionare senza interruzioni. Il valore di ritardo medio è inferiore del 57% rispetto all’interfaccia SATA.

Lascia un commento

Lindirizzo email non verrà pubblicato, i campi obbligatori sono contrassegnati con *