Come Applicare la Pasta Termica a Regola D’arte

Abbiamo bisogno di dispositivi di raffreddamento per il processore, ma queste parti richiedono anche una manutenzione straordinaria. E stiamo parlando l’hardware più importante del nostro computer; il processore. Dare una lunga vita a questo in realtà la pasta termica. Anche i processori, che sono la parte di elaborazione essenziale dei dati ci consentono di fare tutto rapidamente, ma possono surriscaldano durante questo lavoro. Quindi…

a cosa serve la pasta termica per CPU e di cosa è fatta?

Questa sostanza pastosa o grassa è ciò che chiamiamo composto termico della CPU. Potrebbe essere chiamato anche pasta termica, grasso termico o materiale di interfaccia termica. Se hai mai rimosso un dissipatore di calore della CPU, noteresti una pasta grigia o bianca sulla parte superiore della CPU e nella parte inferiore del dissipatore di calore.

Nell’immagine qui sotto, possiamo vedere la pasta termica grigia che copre il fondo in rame di una ventola del dissipatore di calore della CPU:

Cos’è la pasta termica e a cosa server esattamente?

La pasta termica è una pasta utilizzata per fornire la conduzione del calore dal dispositivo di raffreddamento del processore posizionato per evitare il surriscaldamento del processore. La pasta termica applicata tra il processore e il dispositivo di raffreddamento del processore aumenta notevolmente la conduzione del calore e impedisce al processore di surriscaldarsi o di bruciarsi nel tempo. Ciò garantisce che un processore appena acquistato non vada sprecato.

La pasta termica riempie le microscopiche sacche d’aria tra le superfici di contatto per consentire una migliore dissipazione del calore. Dobbiamo sottolineare che la pasta termica della CPU viene utilizzata per riempire le sacche d’aria e NON per creare uno strato separato tra le due superfici. Questo sarà importante quando ti mostreremo come applicare il grasso termico.

La pasta termica a base di metallo è di color grigio e contiene particelle metalliche solide come alluminio o argento. La loro elevata conduttività termica li rende il miglior composto termico per CPU per abbassare le temperature. In media, le CPU con grasso termico a base di metallo hanno una efficienza tra i 4 a 6°C in meno rispetto a quelle con composti generici a base di ceramica.

È un conduttore di l’elettricità. Se rovesci accidentalmente sui pin della CPU o sui componenti della scheda madre, potrebbero verificarsi cortocircuiti e danni all’hardware. Due, i composti termici a base di metallo tendono ad essere più costosi (specialmente quelli con contenuto di argento).

Come applicare la pasta termica?

Quando viene applicata una pressione alla pasta termica, inizia a diffondersi rapidamente verso i bordi. Quindi, se provi ad applicare troppa pasta termica sul processore, se lo strato di pasta rimane spesso, la pasta termica inizierà a traboccare non appena installerai il dissipatore di calore questo potrebbe creare danni come abbiamo accennato prima.

Sii generoso col tuo processore, se applichi troppo poca pasta termica, non funzionerà in modo efficace perché questa volta la pasta termica è insufficiente. Pertanto, dopo aver versato la giusta quantità di pasta termica, potrete stenderla bene con il metodo che desiderate.

Invece se lo strato di grasso termico è troppo spesso, impedirà la dissipazione del calore della CPU perché il grasso è un cattivo conduttore termico rispetto alle due superfici di contatto metalliche. Un’applicazione eccessiva di pasta termica della CPU può causare un aumento della temperatura della CPU fino a 3-5 °C.

Prima di applicare il grasso termico, è essenziale rimuovere tutti i residui di grasso termico dalle superfici di contatto della CPU e del dissipatore di calore. L’alcol isopropilico è la soluzione ideale per pulire la pasta termica. Ma qualsiasi cosa con una concentrazione del minimo 70% o superiore dovrebbe funzionare, purché non contenga fragranze o additivi.

Attenzione all’elettricità statica: c’è un dibattito su quanto sia probabile che si rovini il processore del computer con l’elettricità statica. Cautela, sbarazzati dei braccialetti per evitare danni elettrici ai micro componenti e alle parti del computer.

Dopo la pulizia, l’unica cosa che devi fare versare una goccia, che è uno dei metodi più comuni e più semplici, è regolare la quantità di pasta che versi sul processore. Una quantità sufficiente di pasta termica, che lascerai al centro del processore, si diffonderà quando sovrapporrai il dispositivo di raffreddamento del processore e chiuderà automaticamente i traferri.

Il problema più grande che potresti incontrare con questo metodo sarà quello di regolare l’uscita della goccia dalla siringa o dal contenitore. Se metti troppa poca pasta termica per paura di prenderne troppa, la pasta non si stenderà abbastanza bene. Invece se metterai troppo, questa volta la pasta traboccherà sulla mobo.

Ci sono probabilmente dozzine di altri metodi praticati in tutto il mondo, ma quelli menzionati in questo articolo si sono dimostrati i più efficaci, quindi non c’è motivo di sperimentare altre soluzioni.

La conclusione è che puoi usare qualsiasi metodo tu voglia. Se fai tutto correttamente, le variazioni di temperatura con metodi diversi non saranno troppo significative.

Tuttavia, se vuoi giocare sul sicuro, ti consigliamo di utilizzare il metodo incrociato poiché distribuirà sempre la pasta in modo uniforme sul dissipatore della CPU.

Ora sai che la pasta termica svolge un ruolo importante nel raffreddamento, anche la sua qualità è molto importante. I prezzi della pasta termica possono aumentare in base alla qualità della pasta, ma comunque si possono trovare paste di qualità a prezzi non molto alti. Se desideri acquistare la pasta termica, ti consigliamo:

  • Cooler Master Mastergel Maker
  • Grizzly termale Kryonaut
  • Arctic MX-4

E tutto.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. Metà Free e Metà Freelancer.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Consenti gli annunci sul nostro sito

Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ti ricordiamo che finanziamo il nostro sito soltanto con le pubblicità per sostenere ogni giorno migliaia di lettori. Non essere crudele, disattiva il blocco dei annunci.