Cos’è la Centralina Aggiuntiva per le Auto? Funziona Davvero?

Alcuni appassionati di auto hanno fatto la mappatura oppure l’aggiunta di una centralina in più, che consente di massimizzare le prestazioni del motore installando un nuovo super chip o apportando modifiche al sistema esistente, ma funziona davvero?

Per l’ottimizzazione del chip, sarebbe meglio chiamarlo un processo, perché a seconda del modello di auto, le prestazioni vengono aumentate installando un chip aggiuntivo o apportando modifiche al chip e al processore esistenti. Molti driver lo fanno, ma la risposta alla domanda se funziona davvero può variare. Naturalmente, ci sono dei rischi con questo processo. 

Chip Tuning è un’applicazione con cui i proprietari di veicoli hanno familiarità e spesso ascoltata da coloro che ne sono interessati. Il Chip Tuning, ampiamente utilizzato, è un metodo eseguito sulle prestazioni delle auto. Nella forma più generale, l’aumento della potenza del motore modificando il software nella centralina del motore dei veicoli è chiamato Chip Tuning. Il processo di Chip Tuning viene effettuato sostituendo il software ECU con un software diverso utilizzando appositi dispositivi di professionisti. Questo processo è la modifica dei dati di calibrazione nella centralina elettronica del motore (ECU o il cosiddetto “Cervello”) mirato per migliorare le caratteristiche dinamiche e di altro tipo del veicolo. La maggior parte dei proprietari di auto viene caricata con un programma progettato per un minor consumo di carburante. Di conseguenza, il consumo può essere ridotto del 10-15%. Solitamente viene eseguito nel veicolo per tali scopi:

  • Aumentare o diminuire la potenza del motore,
  • Rimozione o aggiunta del limite di velocità del veicolo,
  • Aggiungendo un equipaggiamento diverso al motore del veicolo,
  • Risparmiare carburante,
  • Fornendo un aumento di coppia,
  • Vengono realizzate applicazioni come le soluzioni DPF-EGR.

Si tratta di un processo che mira ad aumentare le prestazioni del veicolo elaborando i chip che i produttori di automobili collocano per eseguire la regolazione delle prestazioni entro determinati standard o installando un nuovo chip. Dopo l’ottimizzazione del chip, le impostazioni del produttore vengono sovrascritte.

I primi motori computerizzati, che hanno costituito la base del processo mappatura, hanno iniziato a essere prodotti negli anni ’90. Nel corso del tempo, come risultato dell’intreccio della tecnologia moderna e dell’industria automobilistica, tali chip hanno iniziato ad essere utilizzati più ampiamente. Naturalmente, come in tutti i prodotti tecnologici, sono stati rapidamente scoperti metodi diversi per aumentare le prestazioni di queste centraline.

I conducenti che dicono “Se si può, perché non spuperiamo i limiti”, mirano ad aumentare le prestazioni installando un nuovo chip nei loro veicoli o apportando modifiche al chip e al processore esistenti. Con l’ottimizzazione del chip, le impostazioni di controllo dell’acceleratore, la fasatura delle valvole, la regolazione della spinta nei motori turbo, il sistema di trasmissione, il sistema di frenatura, il regolatore di velocità e tutte le regolazioni simili possono essere personalizzate.

Durante il processo di ottimizzazione dei chip cioè la mappatura della centralina, i veicoli a benzina ottengono 35 cavalli in più e i veicoli diesel 50 cavalli. In altre parole, la potenza del motore che il produttore limita per la sicurezza viene utilizzata al meglio.

A giudicare dai commenti degli utenti, è possibile affermare che il processo di ottimizzazione dei chip funziona davvero. Tuttavia, tali operazioni forniscono un aumento delle prestazioni entro i limiti della potenza del motore. Come risultato della potenza di coppia ottenuta, non si osserva un aumento marginale delle prestazioni, ma aumenta, sì, lo fa.

È dannoso?

Capirai immediatamente la situazione anomala in futuro, perché quando la potenza del motore viene utilizzata fino all’ultima goccia, la sua durata sarà inevitabilmente ridotta. Aumento del consumo di carburante, uso inefficiente dell’olio e liquido di raffreddamento insufficiente sono tra le situazioni anomale che potresti incontrare.

Ad essere sinceri, potresti non sperimentare tutte queste situazioni negative, se hai intenzione di eseguire la messa a punto del chip, dovresti almeno farlo fare da qualcuno che conosce il veicolo almeno così come il produttore. Tieni presente che ogni modifica avrà degli svantaggi.

Resta sintonizzato, con il prossimo articolo spiegheremo come si aggiunge una centralina aggiuntiva.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. Metà Free e Metà Freelancer.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Consenti gli annunci sul nostro sito

Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ti ricordiamo che finanziamo il nostro sito soltanto con le pubblicità per sostenere ogni giorno migliaia di lettori. Non essere crudele, disattiva il blocco dei annunci.