Cos’è exFAT, qual è la differenza tra FAT32 e NTFS?

Quando vogliamo ripristinare i dischi in cui memorizziamo i nostri dati, incontriamo i nomi exFAT, FAT32 e NTFS. Questi nomi, che indicano in quale formato sarà il disco, sembrano un’opzione semplice, ma in realtà hanno serie differenze tra loro oltre alle somiglianze. Diamo un’occhiata alle differenze e alle somiglianze tra exFAT, FAT32 e NTFS.


Quasi tutti i dispositivi tecnologici che utilizziamo nella nostra vita quotidiana hanno un’area di memorizzazione dei dati, ovvero disco, nei formati exFat, FAT32 o NTFS che gli consente di memorizzare i dati. Questi dischi sono suddivisi in molti tipi in base alla capacità di dati che possono memorizzare e ai loro scopi di utilizzo.

Questi dischi in cui memorizziamo le nostre informazioni sono progettati su un determinato standard in modo che i dati possano essere letti su più dispositivi e i dati possano essere scritti sul disco attraverso dispositivi diversi. Discuteremo le somiglianze tra i tre formati più conosciuti exFat, FAT32 e formati disco NTFS, le caratteristiche dei formati e le loro differenze, nel nostro articolo.

Cos’è exFAT?
Il sistema di formattazione del disco exFAT, lanciato nel 2006, è un tipo utilizzato frequentemente nelle versioni precedenti di Windows come XP e Vista. Il tipo di formato disco exFAT, sviluppato concentrandosi in particolare su aree di archiviazione portatili con bassa capacità di archiviazione, è famoso per rimuovere le restrizioni di FAT32.

blank

Consentendo di archiviare singoli file con una dimensione del file superiore a 4 GB, exFAT è gradualmente aumentata di popolarità grazie alla sua somiglianza con FAT32 in termini di compatibilità con dispositivi con vari sistemi operativi. La capacità di leggere e scrivere facilmente su un’unità di archiviazione con il formato exFAT nel sistema operativo macOS X ha spinto gli utenti Apple a utilizzare questa unità di archiviazione.

Le unità di archiviazione formattate con exFAT possono essere facilmente utilizzate dopo aver installato un software speciale nel sistema operativo Linux. Tuttavia, le cose si complicano quando si tratta di console di gioco Sony Playstation e Microsoft Xbox. ExFAT, che ha alcuni problemi a questo punto, può funzionare con tutte le funzioni sulla console di gioco Sony Playstation 4, mentre la console di gioco Sony Playstation 3 ha un problema di compatibilità. Lo stesso problema si riscontra anche sul lato Xbox. Il sistema di formattazione del disco exFAT che può essere eseguito sulla console di gioco Microsoft Xbox One incontra incompatibilità nella console di gioco Xbox 360 di Microsoft.

  • Compatibilità: compatibile con tutte le versioni di Microsoft Windows e le versioni correnti del sistema operativo macOS X. Il software aggiuntivo diventa compatibile nel sistema operativo Linux. Può funzionare con più dispositivi rispetto al formato disco NTFS.
  • Limitazioni: exFAT (in condizioni d’uso reali) non ha limitazioni.
  • Aree di utilizzo: nei casi in cui sono presenti file singoli con dimensioni di file maggiori rispetto alle offerte FAT32 e piattaforme in cui il sistema di formattazione del disco NTFS non è supportato.

Quali sono le differenze tra exFAT e FAT32?
FAT (File Allocation Table), che significa tabella di allocazione dei file, è il tipo più vecchio di formato del disco, inclusi gli altri tipi di formato di archiviazione dei dati NTFS ed exFAT che abbiamo menzionato nel nostro articolo. L’innovativo sistema di formattazione del disco FAT32, sviluppato per sostituire il formato del disco FAT16 utilizzato nei sistemi operativi Windows 3 e MS-DOS, ha visto la luce sul mercato con il sistema operativo Windows 95.

blank

Il formato del disco FAT32 continua ad essere ampiamente utilizzato oggi. Le chiavette USB acquistate da qualsiasi negozio di tecnologia di solito soddisfano l’acquirente con il formato del disco FAT32. La ragione di ciò è il vantaggio del formato FAT32 che può funzionare senza problemi su varie piattaforme tra cui Windows, macOS, sistemi operativi Linux e console di gioco.

Il più grande svantaggio del formato FAT32 è che la dimensione massima del file singolo che è possibile memorizzare in questo formato disco non può superare i 4 GB. Ad esempio, se si dispone di un file video più grande di 4 GB, sfortunatamente non è possibile ospitare questo file video su un disco di archiviazione dati formattato con la tecnologia FAT32. A differenza di FAT32, è preferibile il tipo di formato del disco exFAT, che non ha limitazioni di dimensione del file.

Un altro svantaggio di FAT32, che è il formato di molte tecnologie disco nella nostra vita quotidiana, è che non può essere utilizzato in unità di archiviazione dati più grandi di 8 TB. Le capacità del disco di 8 TB e superiori, che abbiamo iniziato a vedere nel nostro computer e nelle unità di archiviazione esterne, rendono più diffuso il preferire la tecnologia exFAT senza limitazioni invece di FAT32.

  • Compatibilità: Windows, macOS, Linux, console di gioco e quasi qualsiasi cosa con una porta USB.
  • Limitazioni: le dimensioni dei singoli file possono essere fino a 4 GB e la capacità totale del disco può essere fino a 8 TB. Con il sistema di formattazione del disco exFAT, questo problema scompare.
  • Aree di utilizzo: unità di archiviazione portatili che possono essere utilizzate per trasferire dati tra dispositivi con sistemi operativi diversi.

Quali sono le differenze tra exFAT e NTFS?
Il file system NT (NTFS), che è abbastanza comune formattando ogni unità di archiviazione caricata con Windows con questo tipo di formato di disco, porta il titolo che i suoi limiti rimangono in teoria e non si incontreranno mai nella vita reale. Quando guardiamo alla sua storia, il sistema di formattazione del disco NTFS, che è stato utilizzato per la prima volta con Windows NT, uno dei sistemi operativi Microsoft Windows, sta espandendo la sua area di utilizzo con il sistema operativo Windows XP.

NTFS, che viene utilizzato da Windows, viene fornito con il fatto che ha funzionalità più moderne rispetto al tipo di formato exFAT, che elimina il problema del tipo di formato del disco FAT32 che è in grado di ospitare un singolo file con una dimensione massima di 4 GB.

Al fine di garantire la sicurezza, un sistema di registro molto utile nei casi di arresto improvviso e guasto del sistema e dove tutte le modifiche che si verificano nel sistema vengono registrate riga per riga, copia falsa, limite di dimensione del disco e molte altre nuove funzionalità che consentono di eseguire il backup anche se il file è in uso. Non esiste nel tipo di formato ma lo sostituisce in NTFS. Il fatto che queste funzionalità siano fondamentali per l’unità di archiviazione in cui è ospitato un sistema operativo fa sì che NTFS sia preferito rispetto a exFAT.

Lo spazio di archiviazione in cui gli utenti Windows stanno attualmente utilizzando i propri computer viene formattato con NTFS dal software prima dell’installazione di Windows. Quando gli utenti del sistema operativo Windows desiderano aggiungere una seconda unità di archiviazione interna ai propri dispositivi, si consiglia di scegliere NTFS come sistema di formattazione del disco di questa unità per evitare problemi.

Oltre ai vantaggi rispetto al formato disco exFAT, NTFS ha un grosso problema di compatibilità. NTFS, che può essere eseguito su tutte le versioni di Windows a partire dal sistema operativo Windows XP, non riesce quando si tratta di altri sistemi operativi. Mentre il sistema operativo macOS X può eseguire operazioni di scrittura e lettura su un’unità di archiviazione utilizzando il sistema di formattazione del disco exFAT, un’unità di archiviazione che utilizza il tipo di formato NTFS può leggere solo sul sistema operativo macOS X.

Alcune versioni del sistema operativo Linux supportano NTFS, mentre altre possono solo leggere. Nessuna delle console di gioco Sony Playstation supporta un supporto di memorizzazione con il tipo di formato disco NTFS. Anche la console di gioco Xbox 360 di Microsoft non può leggere nel tipo di formato NTFS. Anche la percentuale di altre piattaforme che supportano il tipo di formato disco NTFS è piuttosto bassa.

  • Compatibilità: funziona con tutte le versioni di Microsoft Windows, mentre solo la scrittura può essere eseguita su macOS X. Alcune versioni di Linux hanno metà supporto. È improbabile che dispositivi diversi da Microsoft Xbox One supportino il tipo di formato disco NTFS.
  • Limitazioni: NTFS (in condizioni d’uso reali) non ha limitazioni.
  • Usi: nell’unità di archiviazione in cui è installato il sistema operativo Windows e altre unità di archiviazione interne che dovrebbero essere utilizzate solo con Windows.

Autore

Classe Novanta3, Fondatore di TrgtKLS. Appassionato in Sec IT & Tech. Expert per l'amministrazione web server e supporto in Back-&, ottimizzazione e manutenzione di esso. • Metà Free e Metà Freelancer • mail@trgtkls.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No More Posts